Bussola

IAS/IFRS

25 Agosto 2016 | ,

Sommario

Inquadramento | Lo I.A.S.C. | Il contenuto degli IAS | Lo Stato Patrimoniale secondo lo IASB | Il conto economico secondo lo IASB | Principali differenze fra IAS e principi contabili nazionali | Sintesi dei principi per la redazione Bilanci 2016 alla luce delle novità introdotte dal D.Lgs 139/2015 | Riferimenti |

 

I principi contabili rappresentano regole tecnico – ragionieristiche che interpretano ed integrano le norme di legge in tema di bilancio, per rendere applicabile la legge ai casi concreti. Rappresentano, quindi, un insieme di regole di rilevazione, valutazione e rappresentazione delle operazioni aziendali, importanti strumenti di regolamentazione della produzione dell’informazione economico-finanziaria. Attualmente, la globalizzazione dei mercati finanziari ha determinato, tra l’altro, l’esigenza da parte delle aziende coinvolte nei processi di internazionalizzazione a comunicare i propri andamenti (specie di natura economico-finanziaria) in modo comprensibile per i diversi interlocutori, indipendentemente dal loro Paese di appartenenza.    È sorta conseguentemente la necessità di sviluppare un linguaggio internazionale dei bilanci, ossia un corpus di principi contabili idonei ad essere presi come punto di riferimento per le aziende di tutti i Paesi. L’organo che più di ogni altro persegue questo scopo, è l’International Accounting Standard Committee (I.A.S.C.), costituito nel 1973 con sede a Londra. Tale organismo non ha una funzione coercitiva nei confronti dei singoli Paesi aderenti, nel senso di poter giungere ad imporre i propri standards agli organismi associati. Il suo ...

Leggi dopo

Le Bussole correlate >