Bussola

Scioglimento delle società di persone

Sommario

Inquadramento | Le cause di scioglimento comuni a tutte le società di persone: il decorso del termine | Il conseguimento dell’oggetto sociale e la sopravvenuta impossibilità di conseguirlo | La volontà di tutti i soci | Il venir meno della pluralità dei soci | Le altre cause previste dal contratto sociale | Le cause di scioglimento proprie della s.n.c. | Le cause di scioglimento proprie delle s.a.s. | Le cause di invalidità del contratto sociale | Gli effetti dello scioglimento | Riferimenti |

 

Le cause di scioglimento delle società di persone sono delineate dal legislatore agli artt. 2272, 2308 e 2323 c.c., con riferimento rispettivamente alle società semplici, società in nome collettivo e società in accomandita semplice.   Secondo la tecnica normativa propria delle società di persone, le cause di scioglimento delle società semplici sono richiamate anche per gli altri due tipi societari, che presentano a loro volta profili di ulteriore specialità in ragione delle proprie caratteristiche strutturali. In particolare, accanto a ipotesi di scioglimento tipiche e inderogabili, il legislatore riconosce ai soci la facoltà di prevedere cause di scioglimento convenzionali, che possono aggiungersi a quelle legali ma non sostituirle. Si discute, poi, se anche le cause di invalidità del contratto sociale siano da considerarsi cause di scioglimento della società, in applicazione analogica di quanto disposto dall'art. 2332 c.c. in tema di società di capitali.   Quanto agli effetti, il verificarsi di una causa di scioglimento non determina automaticamente l’estinzione della società, bensì un mutamento dell'oggetto sociale, che dall’esercizio dell'attività d'impresa diviene la liquidazione del patrimonio, l’adempimento dei debiti sociali e la ripartizione dell’eventuale attivo tra ...

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento

Blog

Blog

Su Soci accomandatari e accomandanti nella s.a.s.

Vedi tutti »

Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Su S.N.C.

Fallimento di s.n.c. e residuo attivo
di Matteo Lorenzo Manfredi, Antonio Granelli

Vedi tutti »