Bussola

Transazione fiscale nelle procedure concorsuali

Sommario

Inquadramento | Le questioni dibattute sotto l’imperio della disciplina previgente: natura obbligatoria o facoltativa della transazione fiscale | La facidiabilità dell’Iva e delle ritenute operate e non versate | Il consolidamento del debito fiscale | L’impugnabilità del provvedimento di diniego alla transazione fiscale | Il regime attuale. Generalità | Tributi e contributi oggetto di transazione | Contenuto della proposta di pagamento parziale dei crediti tributari e dei crediti contributivi | Cenni sui privilegi che assistono i crediti tributari | Il procedimento | La votazione dell’Amministrazione finanziaria e degli Enti | L’accordo di ristrutturazione dei debiti fiscali e contributivi | Riferimenti |

 

Nella sua versione attuale, l’art. 182-ter, rubricato «Trattamento di crediti tributari e contributivi»,  è il risultato di una molteplicità di interventi normativi che si sono succeduti nel tempo, l’ultimo dei quali ad opera del comma 81 dell’art. 1 della legge 11 dicembre 2016, n. 232 (pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 297 del 21 dicembre 2016) a seguito della sentenza pronunciata il 7 aprile 2016 dalla Corte di Giustizia Europea nella causa C-564/14, che ha sancito il principio in base al quale «L’art. 4, paragrafo 3, TUE nonché gli articoli 2, 250, paragrafo 1, e 273 della direttiva 2006/112/CE del Consiglio, del 28 novembre 2006, relativa al sistema comune dell’imposta sul valore aggiunto, non ostano una normativa nazionale, come quella di cui al procedimento principale, interpretata nel senso che un imprenditore in stato di insolvenza può presentare a un giudice una domanda di apertura di una procedura di concordato preventivo, al fine di saldare i propri debiti mediante liquidazione del suo patrimonio, con la quale proponga di pagare solo parzialmente un debito d’imposta sul valore aggiunto attestando, sulla base dell’accertamento di un esperto indipendente, che tale debito non riceverebbe un trattamento migliore nel caso di proprio fallimento».   Venuta meno l’ori...

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento