nuovo-codice-crisi-impresa-insolvenza
Blog Blog

Saranno da subito per giusta causa le dimissioni rassegnate dal lavoratore dopo l’apertura della liquidazione giudiziale

02 Dicembre 2020 | di Alessandro Corrado

Liquidazione giudiziale

Tra le disposizioni integrative e correttive al Codice della crisi d'impresa, introdotte dal Decreto correttivo, la norma di cui al comma 5 dell'art. 189 CCI prevede una soluzione in grado di tutelare il lavoratore coinvolto in una procedura di liquidazione giudiziale.

Leggi dopo
News News

XXVII Convegno di Alba: un primo bilancio su lockdown, crisi, banche e ristrutturazioni

17 Novembre 2020 | di La Redazione

convegno Lockdown 2020 programma.pdf

Crisi d'impresa e insolvenza

Il XXXVII Convegno nazionale di studi dell'Associazione Albese Studi di diritto commerciale fa il punto su lockdown, crisi, banche e ristrutturazioni.

Leggi dopo
Focus Focus

Dal modello organizzativo 231 agli adeguati assetti richiesti dal Codice della crisi e dell'insolvenza

09 Novembre 2020 | di Enrica Perusia, Ciro Santoriello

Responsabilità amministrativa degli enti ex d.lgs. 231/2001

Dopo aver analizzato, nel precedente articolo, le conseguenze negative che possono derivare in capo all'azienda in caso di inosservanza delle prescrizioni di cui agli artt. 3 e 14 d.lgs. n. 14/2019 e art. 2086, comma 2, c.c., in questa seconda parte, il tema della relazione fra responsabilità da reato delle società e nuovo Codice della crisi viene esaminato da lato opposto, ovvero evidenziando come l'adozione da parte dell'impresa del modello organizzativo possa fungere da premessa, a volte importante, in altri casi essenziale, per pervenire alla costruzione di un adeguato assetto aziendale funzionale anche alla gestione delle crisi di impresa.

Leggi dopo
News News

Codice della crisi d’impresa: in G.U. il decreto correttivo

06 Novembre 2020 | di La Redazione

Decreto legislativo del 26 ottobre 2020

Crisi d'impresa e insolvenza

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 276 del 5 novembre 2020 il decreto legislativo del 26 ottobre 2020 n. 147 recante disposizioni integrative e correttive a norma dell'articolo 1, comma 1, della legge 8 marzo 2019, n. 20, al decreto legislativo 12 gennaio 2019, n. 14, recante codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza in attuazione della legge 19 ottobre 2017, n. 155.

Leggi dopo
News News

Palazzo Chigi approva un nuovo schema di decreto correttivo al codice della crisi d’impresa

19 Ottobre 2020 | di La Redazione

Crisi d'impresa e insolvenza

Nella riunione n. 67 del 18 ottobre 2020 il Consiglio dei Ministri ha approvato, in esame definitivo, un nuovo schema di decreto legislativo che introduce disposizioni integrative e correttive al Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza.

Leggi dopo
Focus Focus

Profili operativi degli strumenti di allerta

06 Ottobre 2020 | di Mario Tommaso Buzzelli

Crisi d'impresa e insolvenza

L'articolo si propone di analizzare i principali profili operativi degli strumenti di allerta contenuti nel nuovo Codice della Crisi e dell'Insolvenza (CCII), a partire dall'obbligatoria adozione di un adeguato assetto societario (organizzativo, amministrativo e contabile) – anche in funzione della rilevazione tempestiva della crisi e della conseguente attività di monitoraggio e vigilanza a cura di amministratori, sindaci e revisori, per poi focalizzarsi sui meccanismi di rilevazione ed analisi degli indici della crisi, soffermandosi in particolar modo sul DSCR.

Leggi dopo
Focus Focus

L'esdebitazione del consumatore

30 Settembre 2020 | di Niccolò Nisivoccia

Esdebitazione

Il diritto per sua natura è sempre intrecciato ad altri saperi, come se rispondesse quasi per statuto al celebre invito di Forster, “connect, only connect”: e lo dimostra benissimo l'argomento dell'esdebitazione, intrecciato com'è, nelle sue capacità espansive, a saperi anche diversissimi fra loro quali l'economia, la sociologia, la storia, la letteratura, e perfino la psicoanalisi e la teologia. Descritta nella massima sintesi possibile, l'esdebitazione consiste nella liberazione di un soggetto da tutti i suoi debiti: e questa definizione elementare lascia intuire già da sola i mille rimandi del fenomeno.

Leggi dopo
Focus Focus

Ammissione allo stato passivo quando la domanda di insinuazione è proposta oltre il termine

24 Settembre 2020 | di Sergio Sisia

Agenzia delle Entrate, Risposta

Ammissione al passivo: forma e contenuto della domanda

La Risposta del 7 febbraio 2020 n. 33 dell'Agenzia delle Entrate in ordine alla possibilità di emissione di nota di credito ex art. 26 DPR 633/72 in caso di mancata ammissione del creditore allo stato passivo quando abbia proposto la domanda di insinuazione oltre il termine di cui all'art. 101, comma 1, l. fall..

Leggi dopo
Focus Focus

Gli assetti organizzativi al test della crisi

27 Agosto 2020 | di Luca Savino, Riccardo Sattler

Crisi d'impresa e insolvenza

La crisi legata al Covid-19 ha profondamente mutato lo scenario economico internazionale e portato all'assunzione di provvedimenti non convenzionali per il suo fronteggiamento. In Italia le diverse contromisure adottate hanno fatto si che la gestione della crisi passi quasi interamente dall'implementazione o dalla predisposizione ex novo di adeguati assetti organizzativi, capaci di fornire al management aziendale tutti gli strumenti per analizzare lo scenario in cui sono costretti ad operare. L'elaborato si ripropone di introdurre le caratteristiche principali di questi strumenti e di evidenziarne la funzione nel contrasto agli effetti negativi della crisi.

Leggi dopo
Focus Focus

Connessione funzionale tra adeguatezza dell'assetto organizzativo societario e rilevazione della crisi d'impresa

24 Agosto 2020 | di Tommaso Senni

Società di capitali

Il nuovo Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza, intervenendo in maniera incisiva sull'art. 2086 c.c., mediante l'introduzione di una connessione funzionale tra adeguatezza dell'assetto organizzativo societario e rilevazione della crisi d'impresa, ha posto una serie di problematiche interpretative, che verranno di seguito trattate nell'ottica di offrire un contributo interpretativo sulla novella legislativa per gli operatori del settore.

Leggi dopo

Pagine