Blog

Blog su Concordato con riserva

Poteri e funzioni del Commissario giudiziale nel concordato con riserva

27 Aprile 2015 | di Danilo Galletti

Concordato con riserva

I poteri e le funzioni del Commissario giudiziale nominato nella fase concordataria con riserva non si distinguono né qualitativamente né per estensione da quelli che caratterizzano l’istituto nella fase che si apre con l’ammissione.

Leggi dopo

Atti urgenti di straordinaria amministrazione alla luce del redigendo piano concordatario

08 Aprile 2014 | di Antonio Maria Leozappa

Concordato con riserva

L’art. 161, comma 7, l. fall. consente al debitore, che ha presentato domanda di concordato in bianco, di richiedere l’autorizzazione al compimento di “atti urgenti di straordinaria amministrazione” al Tribunale che, a tal fine, “può” assumere sommarie informazioni e “deve” acquisire il parere del commissario giudiziale, se nominato.  Detto regime opera tra la data di deposito del ricorso e quello del decreto di ammissione alla procedura ex art. 163 l. fall.

Leggi dopo

Interferenze tra le autorizzazioni che il Tribunale può concedere al debitore in preconcordato e sovrapposizione dei requisiti

07 Ottobre 2013 | di Filippo Lamanna

Concordato con riserva

Un profilo problematico del tutto particolare attiene al rapporto che intercorre tra le autorizzazioni che il Tribunale può concedere al debitore in preconcordato quando esse interferiscano l’una con l’altra, talora sovrapponendosi rispetto agli atti che ne sono oggetto.

Leggi dopo

Nuove norme sul concordato in bianco: conseguenze teorico-sistematiche della mini-riforma

21 Giugno 2013 | di Mauro Vitiello

Concordato con riserva

Il decreto legge cd. del "Fare” corregge la disciplina del concordato in bianco con poche previsioni normative, ispirate all’esigenza di ridurre le ipotesi, ampiamente riscontrate nella pratica processuale, di utilizzo distorto e non fisiologico della normativa introdotta dalla legge n. 134/12, che ha convertito il d.l. n. 83/12 cd. “sviluppo”.

Leggi dopo

Corretto parlare di concordato in bianco per una domanda proposta "al buio"?

21 Febbraio 2013 | di Filippo Lamanna

Concordato con riserva

Sin da quando il c.d. Decreto Sviluppo (D.L. n. 83/2012) è stato convertito dalla L. n. 134/2012, anche chi scrive - come praticamente tutti gli interpreti - per definire il nuovo istituto ora previsto dall’art. 161, comma 6, l.fall. ha adottato espressioni del tipo: “pre-concordato”, “concordato con riserva”, “concordato in bianco” et similia.

Leggi dopo

Concordato in bianco, effetti protettivi e sindacato "preventivo" del Tribunale

03 Dicembre 2012 | di Cesare Cavallini

Concordato con riserva

Dubbi e perplessità, riprendendo l’acuto spunto di Luciano Panzani (Concordato in bianco e sospensiva su proposta di accordo di ristrutturazione: prime questioni, del 18.10.2012), sorgono sull’esercizio (o, meglio, sul mancato esercizio) dei poteri del giudice in merito alla domanda di concordato preventivo c.d. «in bianco», a ragione degli effetti importanti che una tale tipologia di domanda produce ex lege a favore del debitore proponente e solo indirettamente (e, non di rado, eventualmente) a favore dei creditori.

Leggi dopo

Concordato in bianco e sospensiva su proposta di accordo di ristrutturazione: prime questioni

18 Ottobre 2012 | di Luciano Panzani

Concordato con riserva

Il dibattito che è seguito alla recente riforma della disciplina del concordato e degli accordi di ristrutturazione introdotta dal d.l. 22 giugno 2012, n. 83, convertito in legge con modificazioni dalla legge 7 agosto 2012, n. 134, si è incentrato essenzialmente su alcuni punti:

Leggi dopo