Focus

Focus

La nuova tipologia di attestazione prevista dall’art. 13 del Codice della crisi e dell’insolvenza

15 Gennaio 2019 | di Alessandro Ireneo Baratta

Attestatore

L’art. 13 del Codice della crisi e dell’insolvenza introduce nel nostro ordinamento una nuova e diversa tipologia di attestazione. L’autore esamina la figura dell’attestatore e la finalità della relazione che sarà soggetta alla pubblicazione nel Registro delle imprese in quanto allegata alla nota integrativa al bilancio.

Leggi dopo

Le note di variazione in diminuzione IVA nel concordato in continuità

10 Gennaio 2019 | di Fabio Gallio

Concordato con continuità aziendale

Con la risposta n. 54 del 2018, fornita a seguito alla presentazione di un’istanza di interpello, l’Agenzia delle Entrate si è occupata della problematica relativa alle note di variazione IVA emesse a seguito della riduzione dell’importo dei debiti avvenuta nel corso di una procedura di concordato preventivo con continuità ex art. 186-bis l.fall..

Leggi dopo

I creditori ipotecari nel concordato

04 Gennaio 2019 | di Alberto Crivelli

Concordato preventivo: disciplina generale

Trattando il tema dei creditori ipotecari in ambito concordatario, la prima osservazione è quella secondo cui si ha qui una platea degli stessi non coincidente con quanto avviene in ambito fallimentare.

Leggi dopo

Le misure di allerta: ruolo e funzioni dell’OCRI alla luce del nuovo testo del codice della crisi e dell’insolvenza

28 Dicembre 2018 | di Giuseppe Sancetta, Alessandro Ireneo Baratta, Laura Sicuro

Fallimento: disciplina generale

Lo schema di decreto legislativo attuativo della delega prevista dalla L. 155/2017 che introduce il Codice della Crisi e dell’Insolvenza è diviso in quattro parti. Come noto, la principale novità prevista dalla legge delega è sicuramente costituita dall’introduzione nel nostro ordinamento degli istituiti di allerta e di composizione assistita della crisi ottemperando, pertanto, a quanto previsto della raccomandazione n. 2014/135/UE finalizzata a...

Leggi dopo

Transazione fiscale vs “rottamazione ter dei ruoli” e altre forme di pagamento dei debiti erariali

21 Dicembre 2018 | di Giulio Andreani

Transazione fiscale nelle procedure concorsuali

Le imprese che si trovano in una situazione di crisi finanziaria, e siano per le loro dimensioni assoggettabili a fallimento, possono estinguere i loro debiti verso il Fisco, pacificamente sussistenti, mediante diverse forme di definizione e usufruendo di diversi tipi di dilazione, che, considerando anche le misure straordinarie introdotte recentemente con il d.l. n. 119/2018...

Leggi dopo

Il riparto dei crediti da lavoro e il loro assoggettamento ad imposizione fiscale

06 Dicembre 2018 | di Francesco Geria

Crediti concorsuali

Pur essendo trascorsi alcuni anni dell’attribuzione al curatore fallimentare del ruolo di sostituto d’imposta, ancora oggi sussistono dubbi ed incertezze sulla corretta gestione degli adempimenti – ed in particolare della corretta imposizione fiscale – nel caso in cui una procedura concorsuale si accinga alla ripartizione delle somme a favore dei creditori insinuati.

Leggi dopo

Il Collegio di Esperti dell’OCRI: arbitri, giocatori e guardalinee?

28 Novembre 2018 | di Paolo Rinaldi

Fallimento: disciplina generale

Presso gli Organismi di Composizione della Crisi di Impresa costituiti presso le Camere di Commercio le imprese italiane ed i propri professionisti si confronteranno con il Collegio di Esperti che si occuperà delle misure di allerta. La presente riflessione si propone di evidenziare il ruolo che il Collegio dovrebbe ricoprire in base alle bozze di decreto c.d. “Bonafede”, e le criticità molteplici che l’attuale configurazione della normativa pone sia agli operatori, sia probabilmente al medesimo legislatore.

Leggi dopo

Scompaiono i tribunali concorsuali: tra politica e possibile contrasto con le previsioni della legge delega

22 Novembre 2018 | di Filippo Rasile

Tribunale fallimentare

Nella nuova “bozza” del Codice della crisi di impresa e dell’insolvenza (“CCI” o “Codice”), predisposta dall’ufficio legislativo del Ministero della Giustizia e circolata agli inizi del mese di ottobre 2018 (Schema di Decreto legislativo recante Codice della crisi di impresa e dell’insolvenza in attuazione della Legge 19 ottobre 2017, n. 155), balza subito all’occhio (anche) la scomparsa della figura del “tribunale concorsuale”.

Leggi dopo

Le sanzioni fiscali nel fallimento

16 Novembre 2018 | di Lorenzo Gambi

Fallimento: disciplina generale

Il regime delle sanzioni tributarie è attualmente informato a principi di stampo penalistico (afflittività della “pena”); in precedenza, sino all'entrata in vigore del D. Lgs. 18 dicembre 1997, n. 472, il sistema era fondato su una concezione risarcitoria della sanzione (L. 7 gennaio 1929, n. 4).

Leggi dopo

La responsabilità del liquidatore nelle società di capitali

13 Novembre 2018 | di Federico Diomeda

Liquidazione di società di capitali

Quando lo scenario aziendale cambia e, per diversi motivi, viene a mancare la continuità aziendale, cioè il presupposto di conduzione ordinaria dell’impresa, la inevitabile fase della liquidazione viene svolta attraverso una “amministrazione liquidatoria” ove la figura gestoria, il liquidatore, assume poteri e doveri legati alla specifica fase caratterizzata dalla assenza di continuità aziendale e quindi dall’interesse della società, dei soci e dei terzi di compartecipare ad una sana “divisione” del patrimonio sociale non più tendente alla produzione di ricchezza.

Leggi dopo

Pagine