Focus

Focus

Transazione fiscale: il trattamento dei debiti tributari “tardivi” nell'accordo di ristrutturazione dei debiti

16 Settembre 2020 | di Giulio Andreani

Transazione fiscale nelle procedure concorsuali

Il lasso temporale compreso tra la data di presentazione della proposta di transazione fiscale, nell'ambito di un accordo di ristrutturazione dei debiti, e la data di accettazione della stessa da parte dell'Agenzia è (purtroppo) molto ampio, variando in genere da sei a diciotto mesi; è ovviamente ancor più ampio quello decorrente dalla data di riferimento della situazione debitoria esposta nella proposta, atteso che per forza di cose tale situazione è necessariamente riferita a una data di qualche mese anteriore a quella di presentazione della domanda di transazione.

Leggi dopo

L'azione di responsabilità degli amministratori alla luce delle modifiche apportate dal D.Lgs n. 14/2020

11 Settembre 2020 | di Andrea Fidanzia

Azioni di responsabilità verso amministratori e soci di s.r.l.

L'art. 255 del d.lgs 12 gennaio 2019 n. 14 (Codice della Crisi d'Impresa e dell'Insolvenza) è una norma che, nell'individuare le azioni di responsabilità esperibili dal curatore della liquidazione giudiziale, non si limita a riprodurre il contenuto della norma attualmente vigente (l'art. 146 comma 2° legge fall.) - come è avvenuto con altre norme del capo dedicato alla liquidazione giudiziale delle società - ma introduce indubbiamente delle novità la cui valenza deve essere oggetto di meditata riflessione, allo scopo di verificare se e in che misura i profili innovativi incidano sulla disciplina in questo momento vigente

Leggi dopo

Responsabilità degli amministratori di una Srl

07 Settembre 2020 | di Mariacarla Giorgetti

Azioni di responsabilità verso amministratori e soci di s.r.l.

L'art. 378 CCI rappresenta una norma di interesse primario in materia di responsabilità degli amministratori di una Srl, nella prospettiva di un'azione promossa dai creditori. Si tratta di una disposizione che mira, in accordo con la finalità principale del Codice della Crisi e dell'Insolvenza, a sollecitare l'emersione rapida e la tempestiva gestione della crisi, ampliando l'ambito della responsabilità degli amministratori.

Leggi dopo

Il fornitore/prestatore può emettere nota di accredito anche nel caso in cui il relativo credito non sia stato insinuato nella procedura fallimentare

02 Settembre 2020 | di Fabio Gallio

Rimborso IVA

Con sentenza dell’11 giugno 2020, n. C-146/19, la Corte di Giustizia Europea, occupandosi della normativa IVA slovena, ha stabilito che uno Stato membro non può escludere la riduzione della base imponibile dell'imposta sul valore aggiunto, assolta e relativa ad un credito non recuperabile, qualora egli abbia omesso di insinuare tale credito nella procedura fallimentare instaurata nei confronti del suo debitore, quand'anche detto soggetto dimostri che, se avesse insinuato il credito in questione, questo non sarebbe stato riscosso.

Leggi dopo

Gli assetti organizzativi al test della crisi

27 Agosto 2020 | di Luca Savino, Riccardo Sattler

Crisi d'impresa e insolvenza

La crisi legata al Covid-19 ha profondamente mutato lo scenario economico internazionale e portato all'assunzione di provvedimenti non convenzionali per il suo fronteggiamento. In Italia le diverse contromisure adottate hanno fatto si che la gestione della crisi passi quasi interamente dall'implementazione o dalla predisposizione ex novo di adeguati assetti organizzativi, capaci di fornire al management aziendale tutti gli strumenti per analizzare lo scenario in cui sono costretti ad operare. L'elaborato si ripropone di introdurre le caratteristiche principali di questi strumenti e di evidenziarne la funzione nel contrasto agli effetti negativi della crisi.

Leggi dopo

Connessione funzionale tra adeguatezza dell'assetto organizzativo societario e rilevazione della crisi d'impresa

24 Agosto 2020 | di Tommaso Senni

Società di capitali

Il nuovo Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza, intervenendo in maniera incisiva sull'art. 2086 c.c., mediante l'introduzione di una connessione funzionale tra adeguatezza dell'assetto organizzativo societario e rilevazione della crisi d'impresa, ha posto una serie di problematiche interpretative, che verranno di seguito trattate nell'ottica di offrire un contributo interpretativo sulla novella legislativa per gli operatori del settore.

Leggi dopo

I nuovi interventi in materia societaria introdotti dal decreto-legge c.d. “Agosto”

17 Agosto 2020 | di Claudio Sottoriva, Andrea Cerri

Crisi d'impresa e insolvenza

Il Decreto Agosto (d.l. 14 agosto 2020, n. 104, pubblicato sul S.O. n. 30/L della Gazzetta Ufficiale n. 203) prevede alcuni ulteriori interventi per facilitare la gestione aziendale nella fase post Covid-19. Si presentano in sintesi alcuni dei provvedimenti in materia societaria ritenuti di parti-colare interesse.

Leggi dopo

Dal modello organizzativo 231 agli adeguati assetti richiesti dal Codice della crisi e dell'insolvenza

11 Agosto 2020 | di Ciro Santoriello, Enrica Perusia

Responsabilità amministrativa degli enti ex d.lgs. 231/2001

A prima vista il sistema della responsabilità da reato delle società di cui al D.lgs. n. 231/2001 e la nuova disciplina delle procedure concorsuali di cui al D.lgs. n. 14/2019, che contiene il Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza, non presentano elementi in comune né paiono esservi ragioni per una trattazione congiunta delle relative discipline.

Leggi dopo

"Decreto Rilancio" e misure per le imprese

07 Agosto 2020 | di Sergio Sisia

Crisi d'impresa e insolvenza

Il 19 luglio 2020 è entrata in vigore la L. 17 luglio 2020, n. 77, di conversione del D.L. 34/2020 (c.d. “Decreto Rilancio”) la quale prevede, tra l'altro, misure di rafforzamento patrimoniale delle imprese di medie dimensioni e, in particolare, all'art. 26, tre misure. Di queste, le prime due basate sul c.d. “credito d'imposta” (commi 4 e 8) e, la terza, su un fondo per il sostegno e rilancio del sistema economico-produttivo italiano denominato Fondo Patrimonio PMI (co. 12). E' bene premettere che si tratta di un testo legislativo che avrà necessità di numerosi decreti attuativi.

Leggi dopo

Le norme emergenziali per le imprese in crisi nella Relazione tematica n. 56/2020 della Corte di Cassazione

04 Agosto 2020 | di Girolamo Lazoppina

Crisi d'impresa e insolvenza

La Corte Suprema di Cassazione, Ufficio del Massimario e del ruolo, con la Relazione tematica n. 56 dell'8 luglio 2020 avente ad oggetto le “Novità normative sostanziali del diritto “emergenziale” anti-Covid 19 in ambito contrattuale e concorsuale”, ha affrontato, tra gli altri, il tema relativo alle norme “emergenziali” per le imprese in crisi.

Leggi dopo

Pagine