Focus

Focus su Sovraindebitamento

Speciale Decreto Sviluppo-bis - Composizione delle crisi da sovraindebitamento: poteri e funzioni del Tribunale

21 Dicembre 2012 | di Filippo Lamanna

Sovraindebitamento

L'Autore analizza le funzioni che la nuova disciplina delle procedure di composizione della crisi da sovraindebitamento attribuisce al Tribunale: dal sindacato sulla non immeritevolezza, al controllo sui compimenti di atti fraudolenti, al sindacato su veridicità, fattibilità e convenienza.

Leggi dopo

Speciale Decreto Sviluppo-Bis - La nuova disciplina del sovraindebitamento dopo il d.l. 18 ottobre 2012, n. 179

12 Dicembre 2012 | di Luciano Panzani

Sovraindebitamento

La disciplina del sovraindebitamento del debitore c.d. civile pone rimedio ad una rilevante lacuna della legislazione dell'insolvenza e colma il ritardo dell'Italia in questo campo rispetto ai principali Paesi. Sono previste procedure a carattere concordatario fondate sull'accordo tra debitore e creditori, omologato dal Tribunale, ovvero riservate al consumatore persona fisica, all'esito di un giudizio di meritevolezza e fattibilità. Alternativa a tali soluzioni è la liquidazione dei beni, che si apre di regola a domanda del debitore, e che è modellata sulla disciplina del fallimento. Essa costituisce condizione per accedere all'esdebitazione. Non mancano peraltro le criticità, cui forse porrà parziale rimedio l'emananda legge di conversione del d.l. 179/2012.

Leggi dopo

Prime osservazioni su una disciplina in itinere: la composizione delle crisi da sovraindebitamento del consumatore

07 Novembre 2012 | di Emma Sabatelli

Sovraindebitamento

L'Autrice esamina la disciplina della composizione delle crisi da sovraindebitamento, alla luce delle novità introdotte dall'art. 18 del d.l. n. 179/2012 (c.d. Decreto Sviluppo bis), che ha profondamente modificato la l. n. 3/2012, introducendo anche un'apposita disciplina per il consumatore. Vengono analizzati i presupposti soggettivi ed oggettivi e il contenuto dei tre distinti procedimenti previsti dalla nuova normativa: l'accordo di ristrutturazione dei debiti e la liquidazione dei beni, comuni all'imprenditore (non fallibile) e al consumatore, e il piano di ristrutturazione, riservato al solo consumatore.

Leggi dopo

La composizione delle crisi da sovraindebitamento

09 Maggio 2012 | di Antonio Caiafa

Sovraindebitamento

Dopo l' intervento del legislatore sulla legge fallimentare, che ha rivisitato, in particolare, i presupposti per l'assoggettabilità alle procedure concorsuali, si è avvertita la necessità di prevedere una procedura esdebitativa anche per quei soggetti che non sono fallibili: piccoli imprenditori, famiglie, consumatori e debitori civili. L'Autore esamina il procedimento di composizione delle crisi da sovraindebitamento, introdotto con la recente l. n. 3/2012, focalizzandosi sui presupposti soggettivi, sul contenuto dell'accordo di ristrutturazione dei debiti, sui risvolti nei confronti dei creditori e sugli organismi di composizione della crisi.

Leggi dopo

Una procedura per gli accordi in rimedio del sovraindebitamento

27 Febbraio 2012 | di Fabrizio Di Marzio

Sovraindebitamento

Al fine di porre rimedio alle situazioni di sovraindebitamento, il nuovo Governo aveva disposto d'urgenza un articolato strumento, prendendo ampia ispirazione da una proposta di legge approvata dal Senato e in discussione alla Camera (AC n. 2364). Nel corso parlamentare, il decreto ha dato impulso all'approvazione della proposta di legge nell'ultima versione: il capo II della legge 27 gennaio 2012, n. 3, intitolata alle“disposizioni in materia di usura e di estorsione, nonché di composizione delle crisi da sovraindebitamento”, è infatti dedicato al “procedimento di composizione delle crisi da sovraindebitamento”.

Leggi dopo

Pagine