Focus

Focus

Riflessioni in tema di standard probatorio nella bancarotta distrattiva

06 Settembre 2016 | di Andrea Mereu

Bancarotta fraudolenta

L'autore esamina le problematiche più ricorrenti in tema di prova nel delitto di bancarotta fraudolenta patrimoniale per distrazione. Particolare attenzione è dedicata al peculiare meccanismo di prova indiziaria ex art. 192 c.p.p., secondo il quale, dalla presenza di una prova ragionevolmente certa di ingresso dei beni nel patrimonio del fallito, deriva l'onere per l'imprenditore individuale o per l'amministratore di fornire una spiegazione plausibile circa la legittima destinazione data ai cespiti, potendosene in difetto presumere la distrazione.

Leggi dopo

Problematiche fiscali relative alla chiusura della procedura di fallimento

01 Settembre 2016 | di Luigi Ruggiero

Chiusura del fallimento

L’Autore affronta le delicate questioni che attengono al rapporto tra le modifiche dell’art. 118 l. fall., introdotte dal D.L. n. 83/2015 (conv. in L. n. 132/2015), e gli adempimenti di natura fiscale relativi alla chiusura della procedura fallimentare sia in tema di imposte indirette (IVA) che in tema di imposte dirette (IRES e IRAP).

Leggi dopo

Funzioni e responsabilità del precommissario

29 Agosto 2016 | di Giuseppe Sancetta, Alessandro Ireneo Baratta

Commissario giudiziale

Gli autori approfondiscono la figura del commissario giudiziale nella fase di preconcordato, noto come precommissario. Essi ne mettono in evidenza il quadro normativo di riferimento, le funzioni - di vigilanza, informative e consultive - e le relative responsabilità.

Leggi dopo

Compravendita di immobili da costruire in caso di débâcle del costruttore

22 Agosto 2016 | di Riccardo Corgiat Mecio

Contratti di garanzia

L'Autore analizza vantaggi e svantaggi dei cd. acquisti "in cantiere" o "su carta", fenomeno che consiste nell’acquisto di immobili non ancora ultimati e/o la cui realizzazione non sia nemmeno iniziata. In particolare, evidenzia le criticità che si presentano qualora, nel contempo, l'impresa costruttrice fallisca, chiarendo alcuni aspetti circa le garanzie successivamente introdotte dal legislatore a tutela della parte più debole del rapporto.

Leggi dopo

Trattative sindacali nella cessione d’azienda nel caso di proposte e offerte concorrenti

17 Agosto 2016 | di Antonio Caiafa

Cessione d'azienda

L'Autore esamina come il sistema concorsuale, attraverso la previsione della possibilità di formulare offerte o proposte concorrenti possa apparire, ad un superficiale approccio, rivoluzionario, ma è, invero, il risultato della ormai constatata intenzione del legislatore di voler tenere nella dovuta considerazione le evoluzioni del mercato, nel quale si trovano ad operare imprenditori che possono essere interessati al complesso dei beni organizzati, per l’esercizio dell’attività di impresa, dal debitore proponente.

Leggi dopo

Gli atti pregiudizievoli nella normativa inglese, italiana e nel Reg. UE sulle procedure di insolvenza

10 Agosto 2016 | di Giorgio Corno, John Briggs

Insolvenza transfrontaliera

Il presente articolo descrive la disciplina degli atti pregiudizievoli per i creditori secondo la legge inglese e italiana ed evidenzia come tali discipline si collochino nel contesto europeo transfrontaliero, ove una procedura di insolvenza venga aperta in Italia o in Inghilterra, sulla base del centro degli interessi principali (COMI) del debitore, ma l’atto pregiudizievole in questione sia soggetto alla legge di uno stato membro dell’Unione Europea diverso da quello di apertura della procedura di insolvenza.

Leggi dopo

Il privilegio in materia di interventi di sostegno pubblico alle imprese

03 Agosto 2016 | di Vincenzo Palladino

Crediti privilegiati

Il D. Lgs. 123/1998 individua i principi che regolano i procedimenti amministrativi concernenti gli interventi di sostegno per lo sviluppo delle attività produttive da parte delle amministrazioni pubbliche. Tali benefici possono essere attribuiti in una delle forme previste dall’art. 7 e revocati qualora si verifichi una delle fattispecie di cui all'art. 9.

Leggi dopo

Speciale Decreto Banche n. 59/2016

01 Agosto 2016 | di La Redazione

Fallimento: disciplina generale

Con il D.L. 3 maggio 2016, n, 59 (“Disposizioni urgenti in materia di procedure esecutive e concorsuali, nonché a favore degli investitori in banche in liquidazione”), convertito, con modifiche, in l. 30 giugno 2016, n. 119 (pubblicata in G.U. n. 153 del 2 luglio, e in vigore dal giorno successivo), il legislatore è tornato a modificare la legge fallimentare, con interventi mirati all’accelerazione delle procedure concorsuali in una prospettiva telematica.

Leggi dopo

Il difficile rapporto tra postergazione dei crediti infragruppo e compensazione

29 Luglio 2016 | di Marco Greggio

Concordato preventivo: disciplina generale

Nell’ambito dei gruppi d’impresa, istituto ancora in attesa di un’autonoma regolamentazione da parte del Legislatore (un’apposita disciplina dell’istituto dovrebbe arrivare dall’approvazione della legge delega licenziata dalla Commissione Rordorf che si è occupata, più in generale, dell’elaborazione dello schema di ddl per la revisione della legge fallimentare volto a riformare organicamente la disciplina della crisi d’impresa e dell’insolvenza), risultano assai frequenti i finanziamenti effettuati dalla società che esercita attività di direzione e coordinamento alla società “controllata”.

Leggi dopo

Transazione fiscale e previdenziale anche negli accordi di ristrutturazione

27 Luglio 2016 | di Antonio Di Falco

Transazione fiscale nelle procedure concorsuali

Grazie alla risposta del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 13/04/2016 all’istanza di interpello, presentata in data 05/04/2016 dal CNDCEC su richiesta della Commissione Gestione Crisi d’Impresa e Procedure Concorsuali dell’ODCEC di Milano, è stato chiarito che è possibile ottenere il beneficio della riduzione delle sanzioni civili di cui all’art. 116, comma 15, della L. n. 388/2000 anche in caso di accordo di ristrutturazione dei debiti ex art.182-bis l. fall. e non solo nella procedura di concordato preventivo.

Leggi dopo

Pagine