Focus

Focus

La natura della dichiarazione di fallimento nella struttura del reato di bancarotta

31 Ottobre 2018 | di Ciro Santoriello

Reati fallimentari

L’individuazione della natura giuridica e del ruolo che la dichiarazione di fallimento assume nell’ambito dei reati di bancarotta prefallimentare è ancora oggetto di contrasto in giurisprudenza. Abbandonata rapidamente l’isolata tesi secondo cui tale provvedimento giudiziale assumeva il ruolo di evento del reato, la Cassazione è oggi divisa fra il ribadire la assai risalente tesi che vede nella dichiarazione di fallimento un elemento costitutivo sui generis dell’illecito di bancarotta e la posizione, che trova conforto in dottrina, che qualifica la predetta sentenza come condizione obiettiva di punibilità dell’illecito.

Leggi dopo

Il sovraindebitamento e le prospettive di riforma

24 Ottobre 2018 | di Niccolò Nisivoccia

Sovraindebitamento

L’Autore si sofferma sulle novità riguardanti la disciplina del sovraindebitamento contenute nelle bozze di riforma circolate.

Leggi dopo

Il Codice concorsuale in dirittura d’arrivo con le ultime modifiche ministeriali al testo della Commissione Rordorf (II)

17 Ottobre 2018 | di Filippo Lamanna

Fallimento: disciplina generale

Prosegue, in questa seconda parte, l'analisi dello schema di decreto legislativo recante il codice della crisi di impresa e dell’insolvenza.

Leggi dopo

Il Codice concorsuale in dirittura d’arrivo con le ultime modifiche ministeriali al testo della Commissione Rordorf (I)

17 Ottobre 2018 | di Filippo Lamanna

Fallimento: disciplina generale

A pochi mesi dall'insediamento del nuovo Governo, l’Ufficio legislativo del Ministero della Giustizia ha completato non solo l’attività di correzione formale (con le consuete tecniche di drafting normativo) delle bozze dei due decreti attuativi della legge delega 19 ottobre 2017, n. 155 sulla riforma concorsuale consegnategli dalla Commissione Rordorf (e corredate peraltro anche dalle bozze di disposizioni di attuazione e da una tabella sui nuovi tribunali concorsuali), ma vi ha anche apportato non irrilevanti modifiche sostanziali, trasmettendo poi un decreto unificato di 390 articoli (comprendente cioè tutti i testi anteriori, resi oggetto di separate “Parti” dell’unico testo finale) agli altri Ministeri concertanti, con la relazione illustrativa accompagnatoria contenente anche un commento analitico delle singole norme.

Leggi dopo

Valutazioni di bilancio e giudizio di veridicità nelle attestazioni dei piani di risanamento: il caso delle partecipazioni di controllo

10 Ottobre 2018 | di Alberto Quagli

Piani di risanamento

Gli istituti giuridici per la risoluzione delle crisi prevedono che l’attestazione del professionista indipendente riguardi la veridicità dei dati e la fattibilità del piano. Nell’ambito delle verifiche per la veridicità dei dati vi sono molti elementi patrimoniali che richiedono un accertamento rispetto al dato nella contabilità del debitore proponente il piano. Ma il quadro di principi cui ispirarsi non è definito dalla legge, rinviando logicamente ed implicitamente alla tecnica e alla scienza aziendale.

Leggi dopo

Il trattamento dei crediti tributari e previdenziali nel sovraindebitamento

04 Ottobre 2018 | di Lorenzo Gambi

Sovraindebitamento

La L. n. 3/2012 rappresenta una normativa speciale – ed autonoma, per quanto modellata su schemi mutuati dalla legge fallimentare –, applicabile al debitore che venga a trovarsi in una situazione di sovraindebitamento (strutturale squilibrio tra debiti e patrimonio liquidabile; incapacità di far fronte alle obbligazioni).

Leggi dopo

Ancora sulla valutazione del danno nelle azioni di responsabilità: un banco di prova per la coerenza dei concetti

27 Settembre 2018 | di Danilo Galletti

Azione sociale di responsabilità

L'Autore prosegue, in questa seconda parte del suo lavoro, con l'analisi del tema della valutazione del danno nelle azioni di responsabilità.

Leggi dopo

Il punto sul contratto di factoring e sull'azione revocatoria fallimentare

21 Settembre 2018 | di Luciana Cipolla

Azione revocatoria fallimentare

Il contratto di factoring si configura quale contratto atipico, in cui l’elemento costante è la gestione di una massa di crediti di un’impresa, attuata mediante lo strumento della cessione dei crediti, in unione, di solito, con un’operazione di finanziamento all'impresa e, talora, con un’operazione di assicurazione, quando il factor assuma il rischio dell’insolvenza del debitore.

Leggi dopo

Transazione tributaria in ambito concordatario: il commento dell'Agenzia delle Entrate

14 Settembre 2018 | di Fabio Gallio

Transazione fiscale nelle procedure concorsuali

Con la Circolare del 23 luglio 2018, n. 16/E, l’Agenzia delle Entrate ha commentato la nuova normativa sulla transazione tributaria in ambito concordatario.

Leggi dopo

Ancora sulla valutazione del danno nelle azioni di responsabilità: un banco di prova per la coerenza dei concetti

07 Settembre 2018 | di Danilo Galletti

Azione sociale di responsabilità

È mia intenzione tornare, con queste pagine, su di un tema che ho già trattato qualche anno fa. Allora avevo sottolineato come il dibattito dottrinale risultasse stranamente un po’ avulso dalle questioni metodologiche relative alla liquidazione del danno in queste azioni.

Leggi dopo

Pagine