Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata su Leasing

Applicazione dell'art. 72-quater l.fall. ai contratti ante l. n. 124/2017: le S.U. chiamate a superare il “disorientamento” giurisprudenziale in atto

14 Maggio 2020 | di Salvatore Sanzo, Gaia Borloni

Cass. Civ.

Leasing

Il principio di certezza del diritto e di tutela del legittimo affidamento importa la necessità di un chiarimento definitivo, in tema di contratti di leasing stipulati prima dell'entrata in vigore della riforma del 2017, in ordine al quesito se possa applicarsi in via analogica una norma inesistente al momento in cui venne ad esistenza la fattispecie concreta..

Leggi dopo

Leasing: le discese ardite e le risalite

13 Agosto 2019 | di Gianfranco Benvenuto

Cass. Civ.

Leasing

Gli effetti della risoluzione del contratto di leasing finanziario per inadempimento dell'utilizzatore, verificatasi in data anteriore alla data di entrata in vigore della legge 124/2017 (art. 1 commi 136-140), sono regolati dalla disciplina dell'art. 72-quater l.fall., applicabile anche al caso di risoluzione del contratto avvenuta prima della dichiarazione di fallimento dell'utilizzatore.

Leggi dopo

L'art. 72-quater l.fall. è applicabile anche ai contratti di leasing risolti prima della dichiarazione di fallimento

11 Luglio 2019 | di Andrea Cassini

Cass. Civ.

Leasing

Gli effetti della risoluzione del contratto di leasing finanziario per inadempimento dell'utilizzatore, verificatasi in data anteriore alla data di entrata in vigore della legge 124/2017 (art. 1 commi 136-140), sono regolati dalla disciplina dell'art. 72-quater l. fall., applicabile anche al caso di risoluzione del contratto avvenuta prima della dichiarazione di fallimento dell'utilizzatore.

Leggi dopo

Credito derivante da un contratto di leasing scaduto ante fallimento

20 Ottobre 2016 | di Gianfranco Benvenuto

Leasing

L’art. 72-quater l. fall. è destinato a trovare applicazione esclusivamente nell’ipotesi in cui il contratto di locazione finanziaria sia pendente alla data di dichiarazione di fallimento di una delle parti contrattuali. L’art. 1526 c.c. è destinato a trovare applicazione nell’ipotesi di risoluzione del contratto per inadempimento del contraente.

Leggi dopo

Bene in locazione finanziaria e regime delle spese di custodia in caso di fallimento dell’utilizzatore

13 Maggio 2015 | di Marco Nicolai

Tribunale di Novara

Leasing

Le spese di custodia di beni di cui la società fallita dispone quale utilizzatrice in forza di locazione finanziaria sono a carico della terza società locatrice per il periodo successivo alla comunicazione di cui all’art. 97 l. fall. di accoglimento del ricorso per rivendicazione e per restituzione di beni, proposto ai sensi dell’art. 103, l. fall., nonché a seguito della comunicazione di deposito dei beni stessi effettuata ex art. 1214 c.c.

Leggi dopo

Leasing: ammissione del credito del concedente prima che il bene sia nuovamente collocato sul mercato

29 Giugno 2012 | di Davide Lambicchi

Tribunale di Milano

Leasing

In caso di fallimento dell’utilizzatore e scioglimento del contratto di leasing, quando il bene non sia ancora stato ricollocato sul mercato, il credito della società di leasing può essere ammesso al passivo in via condizionata, per un importo pari alla somma delle rate scadute e non pagate, dei relativi interessi anche di mora fino al fallimento, e dell’eventuale differenza tra il credito per capitale residuo - tale dovendosi intendere il capitale compreso nelle sole rate con scadenza successiva al fallimento - ed il minor valore di collocazione del bene sul mercato.

Leggi dopo

Credito del concedente in leasing in caso di bene non reperito dal curatore

15 Dicembre 2011 | di Marco Terenghi

Tribunale di Treviso

Leasing

Qualora, dopo lo scioglimento del Curatore dal contratto di leasing, il bene che ne è oggetto non venga restituito al concedente, costui ha diritto ad insinuarsi per un credito pari al controvalore del bene calcolato alla data del fallimento (massima).

Leggi dopo