Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata su Insolvenza transfrontaliera

Insolvenza transfrontaliera e art. 13 Reg. CE 1346/00, eccezione all’applicazione della lex fori concursus in materia di revocatoria

07 Novembre 2012 | di Sara Bernasconi

Tribunale di Busto Arsizio

Insolvenza transfrontaliera

La seconda condizione imposta dall’art. 13 del Regolamento (CE) 1346/2000, relativo alle procedure di insolvenza transfrontaliera, affinché il beneficiario di un atto pregiudizievole alla massa dei creditori possa escludere l’applicazione a detto atto della lex fori concursus, ossia la non impugnabilità dello stesso secondo la legge applicabile, deve essere dimostrata in concreto e limitatamente alle forme di invalidità, nullità o annullabilità previste dalla disciplina delle procedure concorsuali, con esclusione di quelle previste dal diritto comune.

Leggi dopo

Revocatoria contro lo straniero ed esenzione ai sensi dell’art. 13 Reg. UE 1346/2000

23 Maggio 2012 | di Paolo Bosticco

Tribunale di Roma

Insolvenza transfrontaliera

In applicazione dell’art. 13 del Regolamento Comunitario sulle insolvenze transfrontaliere n. 1346 del 2000, non può essere intrapresa l’azione revocatoria nei confronti dello straniero se questi dimostri che il contratto oggetto di revocatoria è assoggettato alla legge estera e che secondo tale legge l’atto non sarebbe impugnabile con alcun mezzo.

Leggi dopo