Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata su Insinuazione tardiva

La pendenza di domande tardive preclude la chiusura del fallimento

19 Maggio 2017 | di Andrea Paganini

Cass. Civ.

Insinuazione tardiva

Non è possibile la chiusura del fallimento ai sensi dell'art. 118 n. 1 l.fall. in pendenza di domanda tardiva di insinuazione al passivo. La norma infatti non pone un termine di preclusione per eventuali domande tardive di ammissione al passivo, né esclude la possibilità di prosecuzione della procedura fallimentare ove siano state depositate domande di ammissione prima del decreto di chiusura purché non sussistano altre condizioni per la cessazione della procedura concorsuale contestualmente previste dall’art. 118 l.fall.

Leggi dopo

Inammissibilità della tardiva per l'ammissione della prelazione

12 Luglio 2016 | di Valeria Didone

Cass. Civ.

Insinuazione tardiva

Deve essere dichiarata inammissibile la domanda di insinuazione tardiva nel passivo di un fallimento quando è tesa al riconoscimento di una prelazione relativamente ad un credito già ammesso in via chirografaria, in assenza di fatti successivi che siano intervenuti a modificare la domanda accolta, sotto il profilo del merito, dell'entità o del grado di prelazione.

Leggi dopo