News

News

Riforma della crisi di impresa: un convegno a Firenze il 21 Dicembre

12 Dicembre 2017 | di La Redazione

Dal decoctor ergo fraudator alla liquidazione giudiziale.pdf

Fallimento: disciplina generale

Si terrà il prossimo 21 dicembre, presso l’Aula Convegni D6 del Polo delle Scienze Sociali di Firenze, il Convegno “Dal decoctor ergo fraudator alla liquidazione giudiziale -Dialogo sulla riforma delle discipline della crisi di impresa e dell’insolvenza”.

Leggi dopo

Al vaglio della Corte Costituzionale l’estensione del fallimento di una S.r.l. ai soci di fatto

12 Dicembre 2017 | di La Redazione

Corte Costituzionale – 7 dicembre 2017 – n. 255, sent.

Corte Costituzionale – 7 dicembre 2017 – n. 255, sent..pdf

Fallimento in estensione

La Corte Costituzionale, con sentenza n. 255 dello scorso 7 dicembre, ha dichiarato non fondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 147, comma 5, l.fall. sollevata, in riferimento agli artt. 3, comma 1 e 24, comma 1 della Costituzione, dal Tribunale di Vibo Valentia.

Leggi dopo

Speciale Riforma delle Procedure Concorsuali

12 Dicembre 2017 | di La Redazione

L. 19 ottobre 2017, n. 155

Fallimento: disciplina generale

Come noto il Senato, nella seduta dello scorso 11 ottobre, ha approvato in via definitiva il disegno di legge recante Delega al Governo per la riforma delle discipline della crisi di impresa e dell'insolvenza. Nello Speciale in corso di pubblicazione su questo portale verranno approfonditi i principali temi di novità della Riforma.

Leggi dopo

La riforma del Codice Antimafia sotto la lente dei commercialisti

06 Dicembre 2017 | di La Redazione

FNC - documento 5 dicembre 2017.pdf

Sequestro

Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili e la Fondazione Nazionale dei Commercialisti hanno diffuso, nella giornata di ieri, un documento di analisi sulla riforma del Codice Antimafia.

Leggi dopo

La CGUE sulla riduzione della base imponibile IVA nelle procedure

28 Novembre 2017 | di La Redazione

CGUE - Sez. I - 23 novembre 2017- C-246_16, sent..pdf

CGUE - Sez. I - 23 novembre 2017- C-246_16, sent..pdf

Adempimenti fiscali nel fallimento

In tema di riduzione della base imponibile IVA nelle procedure concorsuali, l’art. 11, parte C, par. 1, comma 2, della sesta direttiva 77/388/CEE deve essere interpretato nel senso che uno Stato membro non può subordinare la riduzione della base imponibile dell’IVA all’infruttuosità di una procedura concorsuale qualora una tale procedura possa durare più di dieci anni.

Leggi dopo

Bancarotta distrattiva: il fallimento costituisce condizione di punibilità

23 Novembre 2017 | di La Redazione

Cass. Pen. – Sez. V – 22 novembre 2017 – n. 53184, sent..pdf

Bancarotta fraudolenta

Ai fini della sussistenza del reato di bancarotta fraudolenta per distrazione, trattandosi di reato di pericolo a dolo generico, non è necessaria la sussistenza di un nesso causale tra i fatti di distrazione ed il successivo fallimento, potendo tali fatti assumere rilievo penale in qualsiasi epoca commessi, anche quando l’impresa non versava ancora in condizione di insolvenza.

Leggi dopo

Bancarotta: sulla durata fissa delle pene accessorie parola alla Consulta

22 Novembre 2017 | di La Redazione

Cass. Pen. – Sez. V – 17 novembre 2017, n. 52613, ord.

Bancarotta fraudolenta

Nei reati di bancarotta, la durata delle pene accessorie in misura fissa, per 10 anni, potrebbe essere incostituzionale: la Cassazione dichiara rilevante e non manifestamente infondata la q.l.c. degli artt. 216, ultimo comma, e 223, ultimo comma, l. fall. e dispone la trasmissione degli atti alla Corte Costituzionale.

Leggi dopo

Osservatorio sulla Cassazione - Ottobre 2017

21 Novembre 2017 | di La Redazione

Fallimento: disciplina generale

Torna l'appuntamento con l'osservatorio sulla Corte di Cassazione: una rassegna delle più interessanti sentenze di legittimità depositate nel mese di ottobre.

Leggi dopo

Accertamento del passivo e certezza della data dei documenti

15 Novembre 2017 | di La Redazione

Cass. Civ.

Accertamento del passivo

Ai fini della decisione sull’opponibilità al fallimento di un credito documentato con scrittura privata non di data certa, il giudice di merito ha il compito di valutarne, caso per caso, la sussistenza e l’idoneità a stabilire la certezza della data del documento, con il limite del carattere obiettivo del fatto, che non deve essere riconducibile al soggetto che lo invoca e deve essere, altresì, sottratto alla sua disponibilità.

Leggi dopo

L’ammissione al passivo del credito tributario

07 Novembre 2017 | di La Redazione

Cass. Civ.

Ammissione al passivo: effetti, inammissibilità e rinuncia

Il credito impositivo è ammissibile sulla base del semplice ruolo, senza che occorra, in difetto di espressa previsione normativa, anche la previa notifica della cartella esattoriale.

Leggi dopo

Pagine