News

News su Azione revocatoria fallimentare

La revocatoria dell’assegno girato in bianco

24 Gennaio 2019 | di La Redazione

Cass. Civ. – Sez. I – 23 gennaio 2019 – n. 1871, ord..pdf

Cass. Civ. – Sez. I – 23 gennaio 2019 – n. 1871, ord..pdf

Azione revocatoria fallimentare

In tema di revocatoria fallimentare, la consegna al proprio creditore, da parte del debitore, di un assegno bancario o circolare all’ordine di altro soggetto, e da questi girato in bianco, si presume – salvo prova contraria – che integri pagamento da parte del debitore stesso che abbia operato la consegna ed è come tale revocabile nel concorso dei presupposti di cui all’art. 67 l.fall.

Leggi dopo

Azione revocatoria: la Cassazione supera il distinguo tra natura solutoria e ripristinatoria della rimessa

10 Gennaio 2019 | di La Redazione

Cass. Civ.

Azione revocatoria fallimentare

In tema di azione revocatoria fallimentare, l’art. 67, comma 2, lett. b), l.fall. prescinde dalla natura solutoria o ripristinatoria della rimessa e quindi dal fatto che la stessa afferisca a un conto scoperto o solo passivo, ma impone al giudice del merito di accertare la revocabilità della rimessa stessa avendo riguardo, oltre che alla consistenza, alla durevolezza di essa.

Leggi dopo

Sezioni Unite: in pendenza di fallimento la revocatoria è inammissibile

26 Novembre 2018 | di La Redazione

Cass. Civ. - Sez. Un.

Azione revocatoria fallimentare

L’azione revocatoria, ordinaria o fallimentare, è inammissibile nei confronti del convenuto dichiarato fallito.

Leggi dopo

La controversa questione della proponibilità dell'azione revocatoria da parte di un fallimento verso un altro fallimento

26 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. Civ.

Azione revocatoria fallimentare

Con l’ordinanza interlocutoria n. 1894 del 2018 della prima sezione della Suprema Corte, viene rimessa al Primo Presidente per l’eventuale assegnazione alle Sezioni Unite la controversa questione relativa alla possibilità per un fallimento di esperire azione revocatoria nei confronti di un altro fallimento.

Leggi dopo

Revocatoria fallimentare e prova della scientia decoctionis

10 Febbraio 2017 | di La Redazione

Cass. civ.

Azione revocatoria fallimentare

In tema di azione revocatoria fallimentare, le notizie a mezzo stampa costituiscono elemento idoneo a costituire indizio da cui, assieme ad altri, poter trarre la prova della sussistenza della scientia decoctionis.

Leggi dopo

Revocatoria degli atti tra coniugi, fallimento in estensione e prova della qualità d’imprenditore

09 Agosto 2016 | di La Redazione

Cass. Civ.

Azione revocatoria fallimentare

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 16621/2016, riconferma il precedente indirizzo secondo cui nel caso di fallimento non è oggetto di revoca, ai sensi dell’art. 69 l. fall, la vendita di una quota di comproprietà immobiliare al coniuge da parte del socio illimitatamente responsabile, al quale sia esteso il fallimento della società in nome collettivo. Inoltre, la mancata risposta ad interrogatorio può essere valutata dal giudice solo se viene considerata insieme a tutte le altre prove raccolte e con determinati limiti.

Leggi dopo

Forme processuali per la proposizione dell’azione revocatoria

28 Giugno 2016 | di La Redazione

Cass. Civ.

Azione revocatoria fallimentare

L’azione revocatoria proposta nelle forme del rito camerale dopo l’entrata in vigore del D.Lgs. n. 169/07, deve essere dichiarata inammissibile non potendo trovare applicazione l’art. 24, comma 2, l. fall., vigente nel momento di dichiarazione del fallimento. Così si è espressa la Corte di Cassazione con la sentenza n. 13165 depositata il 24 giugno 2016.

Leggi dopo

Cessione d’azienda e successiva azione revocatoria: chi risponde dei debiti restitutori?

22 Aprile 2016 | di La Redazione

Cass. Civ.

Azione revocatoria fallimentare

Con l’ordinanza interlocutoria n. 8090, la I Sezione Civile della Cassazione rinvia alle Sezioni Unite la questione relativa alla responsabilità per i debiti restitutori derivanti dall’esercizio dell’azione revocatoria fallimentare di pagamenti ricevuti dall’imprenditore alienante prima della cessione dell’azienda.

Leggi dopo

Solo le rimesse solutorie sono soggette alla revocatoria

30 Marzo 2016 | di La Redazione

Cass. Civ.

Azione revocatoria fallimentare

La Corte di Cassazione ribadisce il principio per cui, in tema di revocatoria delle rimesse in conto corrente bancario, nel caso di plurime operazioni di segno opposto da cui risulti uno scoperto di conto, il fallimento può chiedere la revocatoria delle rimesse aventi carattere solutorio in relazione al saldo infra-giornaliero e non al saldo di giornata, previa dimostrazione della cronologia dei singoli movimenti.

Leggi dopo

Il giudice non può rilevare d’ufficio l’omessa trascrizione della domanda di revocatoria

12 Febbraio 2016 | di La Redazione

Cass. Civ.

Azione revocatoria fallimentare

Quando il curatore  si costituisce in un giudizio che era in corso contro il debitore fallito e che aveva ad oggetto una domanda soggetta a trascrizione, quali la simulazione e la revocatoria, il giudice non può rilevare d’ufficio l’inopponibilità dell’azione verso il fallimento, ex art. 45 l. fall.

Leggi dopo

Pagine