News

News su Reati fallimentari

Il concorso formale e materiale nei reati di bancarotta

11 Ottobre 2018 | di La Redazione

Cass. Pen.

Cass. Pen. – Sez V – 9 ottobre 2018 – n. 45285, sent..pdf

Reati fallimentari

Tra il reato di bancarotta fraudolenta patrimoniale e quello di bancarotta impropria per causazione del dissesto con operazioni dolose, ove contestati in relazione alla medesima procedura fallimentare, non è configurabile un concorso formale, rimanendo pertanto il secondo reato assorbito nel primo nel caso in cui la relativa condotta sia individuata nell'imputazione con riguardo agli stessi fatti addebitati nell'accusa di bancarotta fraudolenta.

Leggi dopo

I reati fallimentari nel concordato con continuità

05 Settembre 2018 | di La Redazione

Cass. Pen.

Cass. Pen. – Sez. V – 3 settembre 2018 – n. 39517, sent..pdf

Reati fallimentari

Le innovazioni normative degli aspetti civilistici dell'istituto del concordato preventivo con continuità aziendale di cui all’art. 186-bis l.fall. non costituiscono modificazioni della norma extrapenale integratrice del precetto di cui all’art. 236 l.fall., che trova applicazione anche in riferimento al concordato preventivo con continuità dell'attività di impresa.

Leggi dopo

L’omesso versamento dei contributi in via sistematica giustifica la condanna per procurato fallimento

12 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. Pen.

Reati fallimentari

Il fallimento determinato da operazioni dolose configura un’eccezionale ipotesi di fattispecie a sfondo preterintenzionale.

Leggi dopo

Bancarotta: può essere disposto il sequestro del bene anche se gravato da ipoteca

05 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. Pen.

Cass. Pen. – Sez. V – 3 gennaio 2018 – n. 106, sent..pdf

Reati fallimentari

Al fine di impedire la dispersione dei proventi dell’azione delittuosa di bancarotta a danno dei creditori della società fallita, il Giudice può disporre il sequestro preventivo del bene, nonostante quest’ultimo sia gravato da ipoteca ed indipendentemente dal suo valore economico.

Leggi dopo

Bancarotta per distrazione pre-fallimentare e dichiarazione di fallimento

17 Febbraio 2017 | di La Redazione

Cass. Pen.

Reati fallimentari

In relazione alla bancarotta fraudolenta per distrazione pre-fallimentare la sentenza dichiarativa di fallimento costituisce condizione obiettiva di punibilità.

Leggi dopo

Cartiere e frodi fiscali, non si può escludere l’autonoma finalità di pregiudicare le ragioni dei creditori

11 Marzo 2015 | di La Redazione

Cass. Pen.

Reati fallimentari

L’uso di società cartiere da parte dell’imputata e le frodi fiscali poste in essere rendono «irragionevole» escludere  che essa abbia avuto anche l’ autonoma finalità di pregiudicare le ragioni dei creditori. Lo ha affermato la Cassazione Penale, nella sentenza n. 9746 del 5 marzo scorso.

Leggi dopo

Omesso versamento di Iva e ritenute, tra crisi economica ed elemento soggettivo

30 Maggio 2014 | di La Redazione

Cass. Pen.

Reati fallimentari

Nel reato di omesso versamento di ritenute certificate (o di Iva) il dolo è generico, ma non può essere ritenuto in re ipsa: deve essere accertato dal giudice di merito, e può essere escluso se l’imputato dimostra che le difficoltà finanziarie non siano a lui imputabili e che non possano essere altrimenti fronteggiate. Lo ha ribadito la Corte di Cassazione, III sezione Penale, nella sentenza n. 20777 del 22 maggio scorso.

Leggi dopo