News

News su Bancarotta fraudolenta

Le pene accessorie di durata non fissa devono essere determinate dal giudice

04 Luglio 2019 | di La Redazione

Cass. Pen.

Bancarotta fraudolenta

Le pene accessorie per le quali la legge indica un termine di durata non fissa, devono essere determinate in concreto dal giudice in base ai criteri di cui all'art. 133 c.p.. Con la sentenza, le Sezioni Unite della Cassazione superano il proprio precedente orientamento espresso nella pronuncia n. 6240/2015.

Leggi dopo

La responsabilità dell’imprenditore e l’onere della prova nel reato di bancarotta

10 Aprile 2019 | di La Redazione

Cass. Pen.

Bancarotta fraudolenta

La prova della distrazione o dell’occultamento dei beni della società fallita può essere desunta dalla mancata dimostrazione, ad opera dell’amministrazione (sia di fatto che di diritto), della destinazione dei suddetti beni.

Leggi dopo

Truffa e bancarotta per distrazione possono coesistere

28 Marzo 2019 | di La Redazione

Cass. Pen.

Bancarotta fraudolenta

La contestazione del delitto di truffa, avente ad oggetto l’erogazione di finanziamenti bancari indotti mediante falsificazione dei bilanci e di altra documentazione relativa alla situazione economico-patrimoniale di una società non impedisce, in ragione del divieto di “bis in idem”, di giudicare l’imputato per il delitto di bancarotta per distrazione, contestato nel medesimo procedimento, in relazione alle somme successivamente sottratte, in presenza di una condotta complessivamente dolosa che avvince in sé anche il fallimento delle società finanziate, trattandosi di fatti illeciti naturalisticamente differenziati.

Leggi dopo

Il sequestro preventivo della società "di comodo" nel reato di bancarotta per distrazione

27 Marzo 2019 | di La Redazione

Cass. Pen.

Bancarotta fraudolenta

In tema di bancarotta fraudolenta per distrazione, ai fini dell’adozione del sequestro preventivo occorre un collegamento strumentare tra reato fallimentare e cosa sequestrata e non tra il reato e la persona.

Leggi dopo

La responsabilità dei sindaci e degli amministratori di S.p.a. nel reato di bancarotta

20 Marzo 2019 | di La Redazione

Cass. Pen.

Bancarotta fraudolenta

Per la configurabilità della responsabilità dei sindaci ex art. 2407, comma 2, c.c. per i fatti o le omissioni degli amministratori, quando il danno non si sarebbe prodotto se essi avessero vigilato in conformità degli obblighi della loro carica, non è richiesta l’individuazione di specifici comportamenti che si pongano espressamente in contrasto con tali doveri, ma è sufficiente...

Leggi dopo

La natura distrattiva dell’operazione infragruppo nel reato di bancarotta

07 Marzo 2019 | di La Redazione

Cass. Pen.

Bancarotta fraudolenta

Per escludere la natura distrattiva di un’operazione infragruppo invocando il maturarsi di vantaggi compensativi, non è sufficiente allegare la mera partecipazione al gruppo, ovvero l’esistenza di un vantaggio per la società controllante, dovendo invece l’interessato dimostrare il saldo finale positivo delle operazioni compiute nella logica e nell'interesse del gruppo, elemento indispensabile per considerare lecita l’operazione temporaneamente svantaggiosa per la società depauperata.

Leggi dopo

Bancarotta: la Corte Costituzionale sull’automatismo delle pene accessorie decennali

06 Dicembre 2018 | di La Redazione

Corte Costituzionale

Corte Costituzionale – 5 dicembre 2018 – n. 222, sent..pdf

Bancarotta fraudolenta

È incostituzionale la previsione di pene accessorie di durata fissa decennale (inabilitazione all’esercizio di una impresa commerciale e incapacità di esercitare uffici direttivi nelle imprese) per tutti coloro che siano condannati per bancarotta fraudolenta.

Leggi dopo

Il comportamento postumo del terzo non configura il concorso di bancarotta

30 Ottobre 2018 | di La Redazione

Cass. Pen.

Bancarotta fraudolenta

Un comportamento postumo del terzo extraneus non è idoneo a configurare il concorso nel delitto di bancarotta fraudolenta patrimoniale commesso dall’intraneus.

Leggi dopo

Bancarotta: il reato è configurabile anche in sede di concordato con continuità

24 Settembre 2018 | di La Redazione

Cass. Pen.

Bancarotta fraudolenta

Le innovazioni normative degli aspetti civilistici dell’istituto del concordato preventivo con continuità aziendale di cui all’art. 186-bis l. fall., introdotto dal d.l. 22 giugno 2012, n. 83 come modificato dalla legge di conversione 7 agosto 2012, n. 134, non costituiscono modificazioni della norma extrapenale integratrice del precetto di cui all’art. 236 l. fall., che trova applicazione anche in riferimento al concordato preventivo con continuità dell’attività d’impresa.

Leggi dopo

La rilevanza dei reati tributari nella bancarotta fraudolenta fallimentare

07 Settembre 2018 | di La Redazione

Cass. Pen.

Bancarotta fraudolenta

In tema di bancarotta fraudolenta fallimentare, le operazioni dolose di cui all’art. 223, comma 2, l.fall. possono consistere nel mancato versamento dei contributi previdenziali praticato con carattere di sistematicità.

Leggi dopo

Pagine