News

News

Mutuo fondiario e ammissione al passivo del credito della banca

16 Aprile 2018 | di La Redazione

Cass. Civ.

Credito fondario

Secondo la delibera CICR del 22 aprile 1995, emanata in applicazione dell’art. 38 TUB, possono fungere da “garanzie integrative” ai fini dell’innalzamento del limite massimo di finanziabilità dall’80% al 100% del valore dell’immobile ipotecato, solo determinate tipologie di garanzie. Tra le tipologie di garanzie utilizzabili, come indicate dalla Banca d’Italia, non rientra la fideiussione prestata dal socio della società in nome collettivo debitrice principale.

Leggi dopo

L’intervenuto fallimento giustifica l’emissione anticipata dell’avviso di accertamento

13 Aprile 2018 | di La Redazione

Cass. Civ.

Contenzioso tributario

In materia di garanzie del contribuente sottoposto a verifiche fiscali, l’intervenuta dichiarazione di fallimento di quest’ultimo giustifica l’emissione dell’avviso di accertamento senza l’osservanza del termine dilatorio di cui all’art. 12, comma 7, L. n. 212/2000, a prescindere dalla sua esternazione all’interno dell’atto impositivo, non richiesta dallo Statuto del contribuente, né da altra specifica disposizione, discendendo l’urgenza dalla necessità dell’Erario di procurarsi tempestivamente il titolo utile per insinuarsi al passivo fallimentare.

Leggi dopo

Gestori della crisi: i corsi accreditati dal CNDCEC assolvono l'obbligo formativo

12 Aprile 2018 | di La Redazione

CNDCEC - Informativa 10 aprile 2018 - n. 31.pdf

Professionisti

Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti, con l’informativa n. 31 diramata nella giornata di ieri, ha evidenziato che i gestori della crisi, al fine di assolvere all’obbligo formativo iniziale e biennale, possono partecipare allo svolgimento di corsi di formazione – aventi ad oggetto le materie della crisi d’impresa e del sovraindebitamento - accreditati dallo stesso CNDCEC e della durata non inferiore a 12 ore.

Leggi dopo

Liquidazione coatta amministrativa di enti cooperativi: al via il portale per i commissari liquidatori

05 Aprile 2018 | di La Redazione

MISE - Circolare 4 aprile 2018.pdf

Liquidazione coatta amministrativa

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha inaugurato il portale online per la raccolta delle candidature per incarichi nelle procedure sanzionatorie e di liquidazione coatta amministrativa degli enti cooperativi

Leggi dopo

La responsabilità penale degli amministratori privi di deleghe per fatti di bancarotta

05 Aprile 2018 | di La Redazione

Cass. Pen.

Bancarotta fraudolenta

Può essere affermata la responsabilità penale, rispetto a reati di bancarotta fraudolenta, dei membri del c.d.a. e degli amministratori privi di deleghe gestorie di una s.p.a., nell’ambito di applicazione dell’art. 40, comma 2, c.p. e dunque in concorso con gli altri amministratori, se viene provato un loro ruolo attivo e una conoscenza delle condotte illecite poste in essere dagli amministratori con poteri gestori.

Leggi dopo

L’imprenditore fallito non può impugnare gli avvisi di accertamento

04 Aprile 2018 | di La Redazione

Cass. civ.

Fallito

In tema di accertamenti tributari nei confronti di un imprenditore fallito, la legittimazione processuale spetta esclusivamente al curatore: se questi decide di non promuovere una controversia, il fallito non può agire in via diretta per la tutela dei propri diritti. Ad affermarlo è la Cassazione, nell’ordinanza n. 8132 del 3 aprile.

Leggi dopo

Verso un nuovo codice unico dell'insolvenza: un convegno a Reggio Emilia il 16 aprile

03 Aprile 2018 | di La Redazione

Reggio Emilia - 16 aprile 2018.pdf

Fallimento: disciplina generale

Si terrà il prossimo 16 aprile, presso il Best Western Classic Hotel di Reggio Emilia, il convegno “Verso un nuovo codice unico dell'insolvenza dopo la legge delega 19 ottobre 2017, n. 155”.

Leggi dopo

Esdebitazione e soddisfacimento parziale dei creditori

29 Marzo 2018 | di La Redazione

Cass. Civ.

Esdebitazione

Laddove ricorrano i presupposti di cui all’art. 142, comma 2, l.fall., deve essere concesso il beneficio dell’esdebitazione a meno che i creditori siano rimasti totalmente insoddisfatti o siano stati soddisfatti in percentuale irrisoria. Nel giudizio di analisi, ai fini della concessione del beneficio, il tribunale deve tener conto della condotta tenuta dal debitore.

Leggi dopo

Omesso versamento IVA e ammissione al concordato

28 Marzo 2018 | di La Redazione

Cass. Pen.

Adempimenti fiscali nel concordato preventivo

In tema di omesso versamento IVA, il reato è da considerare già perfezionato alla scadenza del termine anche se essa è successiva all'ammissione al concordato preventivo.

Leggi dopo

Dichiarazione di fallimento e rapporto di lavoro pendente

26 Marzo 2018 | di La Redazione

Cass. Civ.

Rapporti di lavoro

In tema rapporto di lavoro pendente nel fallimento, qualora il curatore scelga di sciogliere tale rapporto ex art. 72 l.fall. con modalità giudicate errate con sentenza passata in giudicato, la curatela è soggetta al principio – valido per ogni datore di lavoro – secondo cui, nell’ipotesi di licenziamento illegittimo, sono attribuiti al lavoratore i diritti retributivi malgrado la non avvenuta prestazione, prevedendo analiticamente il risarcimento del danno commisurato alla retribuzione globale di fatto dal giorno del licenziamento a quello della reintegrazione.

Leggi dopo

Pagine