News

News

Emissione di assegno circolare su richiesta di persona già dichiarata fallita

15 Febbraio 2018 | di La Redazione

Cass. Civ.

Dichiarazione di fallimento

In caso di emissione di assegno circolare su richiesta di persona già dichiarata fallita, l'inefficacia di tale atto, al pari di quella degli atti che determinano la successiva circolazione del titolo di credito - se compiuti in pagamento di un credito o di un debito del fallito - può essere dichiarata, ai sensi dell'art. 44 l. fall., nei confronti di tutti i creditori, ma solo a seguito di azione promossa dal curatore fallimentare, trattandosi di inefficacia relativa.

Leggi dopo

Osservatorio sulla Cassazione - Gennaio 2018

14 Febbraio 2018 | di La Redazione

Fallimento: disciplina generale

Torna l'appuntamento con l'osservatorio sulla Corte di Cassazione: una rassegna delle più interessanti sentenze di legittimità depositate nel mese di gennaio.

Leggi dopo

Valutazione degli immobili a garanzia dei crediti inesigibili: elaborate le linee guida

31 Gennaio 2018 | di La Redazione

Crediti concorsuali

A seguito di un tavolo tecnico, al quale hanno partecipato il CNDCEC, l’ABI, i Consigli nazionali di ordini professionali e diversi operatori del settore, sono state elaborate le linee guida relative alla valutazione degli immobili a garanzia dei crediti inesigibili.

Leggi dopo

Dichiarazione di fallimento ed inammissibilità al concordato

26 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. Civ.

Consecuzione di procedure

In tema di procedure concorsuali, nel caso in cui la sentenza dichiarativa di fallimento faccia seguito ad un provvedimento di inammissibilità della domanda di concordato preventivo, l’effetto devolutivo pieno che caratterizza il reclamo avverso la sentenza di fallimento riguarda anche la decisione sull’inammissibilità del concordato.

Leggi dopo

La controversa questione della proponibilità dell'azione revocatoria da parte di un fallimento verso un altro fallimento

26 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. Civ.

Azione revocatoria fallimentare

Con l’ordinanza interlocutoria n. 1894 del 2018 della prima sezione della Suprema Corte, viene rimessa al Primo Presidente per l’eventuale assegnazione alle Sezioni Unite la controversa questione relativa alla possibilità per un fallimento di esperire azione revocatoria nei confronti di un altro fallimento.

Leggi dopo

Cerved: durata dei fallimenti chiusi e delle esecuzioni immobiliari nel 2016

22 Gennaio 2018 | di La Redazione

Fallimento: disciplina generale

Nel 2016 i creditori hanno dovuto attendere in media 7 anni e un mese per la chiusura di un fallimento e 5 anni per la vendita di un immobile a seguito di un’esecuzione immobiliare. Questo è quanto emerge dallo studio condotto da Cerved e diffuso con l’osservatorio di Gennaio 2018.

Leggi dopo

Portale delle vendite pubbliche: adottate le specifiche tecniche

22 Gennaio 2018 | di La Redazione

Ministero della Giustizia - Comunicato 20 gennaio 2018

Ministero della Giustizia - Comunicato 20 gennaio 2018.pdf

Vendite nelle procedure concorsuali

Il Ministero della Giustizia, con un comunicato pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 20 gennaio, ha reso nota l'avvenuta adozione delle specifiche tecniche relative alle modalità di pubblicazione sul Portale delle vendite pubbliche.

Leggi dopo

Accordi di ristrutturazione: il credito del professionista è prededucibile

19 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. Civ.

Accordo di ristrutturazione dei debiti: disciplina generale

Per quanto suscettibile di venir in considerazione come ipotesi intermedia tra le forme di composizione stragiudiziale e le soluzioni concordatarie della crisi di impresa, l’accordo di ristrutturazione di cui all’art. 182-bis l.fall. appartiene agli istituti del diritto concorsuale.

Leggi dopo

Gli interessi sui crediti privilegiati nella liquidazione coatta amministrativa

17 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. Civ.

Liquidazione coatta amministrativa

Nelle procedure concorsuali, per il periodo anteriore all'entrata in vigore del D.Lgs. n. 5/2006, i crediti assistiti da privilegio generale o speciale cessano di produrre interessi con la liquidazione dell’attività mobiliare del debitore, integralmente, se questa si verifichi in un unico contesto, ovvero gradualmente e proporzionalmente, se la liquidazione medesima venga effettuata per fasi successive.

Leggi dopo

L’omesso versamento dei contributi in via sistematica giustifica la condanna per procurato fallimento

12 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. Pen.

Reati fallimentari

Il fallimento determinato da operazioni dolose configura un’eccezionale ipotesi di fattispecie a sfondo preterintenzionale.

Leggi dopo

Pagine