News

News

Compensi professionali: già in vigore i nuovi parametri ministeriali

06 Settembre 2012 | di La Redazione

Decreto Ministeriale

Parametri professionali

Sono in vigore dal 23 agosto i nuovi parametri per la determinazione dei compensi professionali da parte di un organo giurisdizionale. Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale 22 agosto, n. 195, del Decreto del Ministero della Giustizia, 20 luglio 2012, n. 140, diventa operativa la nuova disciplina, che sancisce l’addio definitivo alle tariffe.

Leggi dopo

Omologa di concordati preventivi, fallimentari e di accordi di ristrutturazione: l’imposta di registro è a misura fissa

16 Luglio 2012 | di La Redazione

Agenzia delle Entrate

Omologazione della proposta di concordato

L’Agenzia delle Entrate, con Circolare 21 giugno 2012, n. 27, ha fornito risposte - tra l’altro - anche ad alcuni quesiti in materia di imposta di registro da applicare ai decreti di omologa di concordati preventivi, concordati fallimentari e accordi di ristrutturazione.

Leggi dopo

Revisione della geografia giudiziaria: il Cdm approva i tagli di 37 Tribunali e 220 sezioni distaccate

10 Luglio 2012 | di La Redazione

Tribunale fallimentare

Il Consiglio dei Ministri, nella seduta del 6 luglio scorso, ha approvato lo schema di decreto legislativo che, in attuazione della delega attribuita con legge n. 148/2011, prevede la riduzione e l’accorpamento dei Tribunali e delle Procure minori, la soppressione delle sezioni distaccate e la redistribuzione negli Uffici giudiziari superstiti del personale amministrativo e dei magistrati, con un risparmio per la spesa pubblica stimato in oltre 50 milioni di euro da qui al 2014. Una migliore organizzazione, secondo il Ministro Severino, dalla quale deriverà un sistema più efficiente.

Leggi dopo

Il decreto Sviluppo approda in Gazzetta Ufficiale

27 Giugno 2012 | di La Redazione

Decreto legge 22 giugno 2012, n. 83

Concordato con riserva

Il decreto Sviluppo, approvato nella seduta del Consiglio dei Ministri del 15 giugno e ulteriormente modificato nei giorni successivi, approda in Gazzetta Ufficiale: entra immediatamente in vigore il decreto-legge n. 83 del 22 giugno, pubblicato nella G.U. n. 147 del 26 giugno, Supplemento ordinario n. 129.

Leggi dopo

La segnalazione al PM della notitia decoctionis può pervenire anche dal tribunale fallimentare

20 Giugno 2012 | di La Redazione

Tribunale fallimentare

A seguito della riforma del diritto fallimentare, il potere “officioso” di dar corso all’istanza di fallimento è affidato al PM, che si deve attivare su segnalazione qualificata proveniente dal giudice civile. Superando un precedente orientamento contrario, la Corte di Cassazione ha affermato, con la sentenza n. 9781 del 14 giugno (cui ha fatto seguito la n. 9857 del 15 giugno) che la segnalazione può pervenire anche dal tribunale fallimentare.

Leggi dopo

Abrogazione della dichiarazione d’ufficio di fallimento: il Tribunale di Milano rimette alla Corte Costituzionale

18 Giugno 2012 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Dichiarazione di fallimento

L’art. 4 d.lgs. n. 5/2006 è incostituzionale, per eccesso di delega, nella parte in cui ha cancellato dall’art. 6 l. fall. il potere del giudice di dichiarare d’ufficio il fallimento. A sostenerlo è il Tribunale di Milano che, con ordinanza del 24 maggio 2012, ha ritenuto rilevante e non manifestamente infondata, in relazione all’art. 77 Cost., la questione di legittimità costituzionale dell’art. 4 citato.

Leggi dopo

La confisca del capitale sociale non impedisce il fallimento della società

06 Giugno 2012 | di La Redazione

Cass. Civ.

Confisca (per equivalente)

Non c’è interferenza tra la confisca delle quote societarie e la fallibilità del soggetto societario, il cui patrimonio non è esente dal dover subire gli effetti della dichiarazione di fallimento. Il provvedimento di confisca fa riferimento all’intero capitale sociale, quindi alle quote di partecipazione, da non confondere con il patrimonio societario.

Leggi dopo

Per la revocatoria delle rimesse bancarie è sufficiente indicare il numero di conto corrente

28 Maggio 2012 | di La Redazione

Cass. Civ.

Rimesse in conto corrente

Per la revocatoria delle rimesse bancarie è sufficiente l’indicazione del conto corrente accompagnata dal saldo complessivo: la mancata indicazione dei singoli versamenti, effettuati sul conto della società fallita e di cui si chiede la revoca, non comporta l’indeterminatezza dell’oggetto e del titolo della domanda.

Leggi dopo

Il dl Banche è legge: moratoria di un anno dei debiti tributari per imprese in crisi, tornano le commissioni sugli scoperti

25 Maggio 2012 | di La Redazione

L. n. 62/2012

Contratti bancari

Il disegno di legge sulle commissioni bancarie ha ottenuto il sì definitivo della Camera, nella seduta del 17 maggio scorso. Dopo il voto favorevole in Senato passa, quindi, il testo di conversione in legge del decreto n. 29/2012, recante disposizioni urgenti di integrazione ai decreti sulle liberalizzazioni e sul consolidamento dei conti pubblici, rispettivamente convertiti nelle leggi n. 27/2012 e n. 214/2011.

Leggi dopo

Nel 2012 mille fallimenti al mese, +4,2% rispetto al 2011

21 Maggio 2012 | di La Redazione

Fallimento: disciplina generale

Dal 2008 i fallimenti sono in crescita costante. Il 2011 è stato un anno davvero orribile (il Tribunale di Milano, da solo, ha dichiarato ben 1056 fallimenti, un record storico), ma anche il 2012 conferma il trend negativo dell’economia, che ancora attraversa una crisi profonda: secondo l’Osservatorio Crisi d’Impresa del Cerved, nel primo trimestre sono state già aperte in Italia 3000 procedure, ossia il 4,2% in più rispetto allo stesso periodo del 2011.

Leggi dopo

Pagine