News

News

Debitore e stato di impotenza economico-finanziaria, non transitoria: sussiste lo stato di insolvenza

13 Dicembre 2011 | di La Redazione

Cass. Civ.

Sintomi dell'insolvenza

La dichiarazione di fallimento trova il suo presupposto nello stato d’insolvenza del debitore, il cui riscontro prescinde da un’indagine sull’effettiva esistenza dei crediti fatti valere, essendo sufficiente l’accertamento di uno stato di impotenza economico-finanziaria, non transitoria, idoneo a privare il debitore della possibilità di far fronte, con mezzi ordinari, ai propri debiti. E’ questo il principio, conforme alla giurisprudenza di legittimità, espresso dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 25961 del 5 dicembre.

Leggi dopo

Esdebitazione del fallito e presupposto oggettivo: l’intervento delle Sezioni Unite

25 Novembre 2011 | di La Redazione

Cass. Civ.

Esdebitazione

Le Sezioni Unite della Suprema Corte sono intervenute sulla controversa questione, che ha trovato sia in dottrina che in giurisprudenza di merito soluzioni contrastanti, riguardante il presupposto oggettivo per il riconoscimento dell’esdebitazione. Si trattava in particolare di accertare se, per la concessione del beneficio dell’esdebitazione al fallito, occorra il soddisfacimento, almeno parziale, di tutti i creditori o se, invece, sia sufficiente che almeno una parte dei creditori sia stata soddisfatta.

Leggi dopo

Concordato San Raffaele: conflitto di interessi tra proponente e finanziatore, poteri del tribunale e proposta di cessione di beni

21 Novembre 2011 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Concordato con cessione dei beni

La Procura della Repubblica  presso il Tribunale di Milano presentava richiesta di fallimento nei confronti della Fondazione San Raffaele, la quale a sua volta chiedeva con ricorso l’ammissione alla procedura di concordato preventivo.

Leggi dopo

Pagine