News

News

Bonafede al question time: affidamento delle funzioni di curatori e liquidatori ai consulenti del lavoro

11 Febbraio 2019 | di La Redazione

Curatore fallimentare: ruolo e funzioni

Il Guardasigilli, Alfonso Bonafede, è intervenuto al question time della Camera dello scorso 7 febbraio rispondendo ad un’interrogazione a risposta immediata in tema di riforma della disciplina della crisi d’impresa e dell’insolvenza.

Leggi dopo

Il fallimento della società legittima l’urgenza dell’avviso di accertamento

08 Febbraio 2019 | di La Redazione

Cass. Civ.

Contenzioso tributario

La dichiarazione di fallimento del contribuente sotto verifica fiscale consente l’emissione dell’avviso di accertamento senza l’osservanza del termine dilatorio di cui all’art. 12, comma 7, l. n. 212/2000.

Leggi dopo

Osservatorio sulla Cassazione - Dicembre 2018

29 Gennaio 2019 | di La Redazione

Fallimento: disciplina generale

Torna l'appuntamento con l'osservatorio sulla Corte di Cassazione: una rassegna delle più interessanti sentenze di legittimità depositate nel mese di dicembre.

Leggi dopo

La mancata allegazione del provvedimento impugnato nel giudizio di opposizione al passivo

25 Gennaio 2019 | di La Redazione

Cass. Civ.

Opposizione al passivo

In tema di opposizione allo stato passivo del fallimento nel regime previsto dal decreto n. 169/2007, la mancata produzione di copia autentica del provvedimento impugnato non costituisce causa di improcedibilità del giudizio, non potendo la predetta opposizione essere qualificata come un appello, pur avendo natura impugnatoria. Lo stesso art. 99 l.fall., la dove indica il contenuto del ricorso in opposizione, non fa riferimento alla necessaria allegazione dell’atto impugnato.

Leggi dopo

La revocatoria dell’assegno girato in bianco

24 Gennaio 2019 | di La Redazione

Cass. Civ.

Azione revocatoria fallimentare

In tema di revocatoria fallimentare, la consegna al proprio creditore, da parte del debitore, di un assegno bancario o circolare all’ordine di altro soggetto, e da questi girato in bianco, si presume – salvo prova contraria – che integri pagamento da parte del debitore stesso che abbia operato la consegna ed è come tale revocabile nel concorso dei presupposti di cui all’art. 67 l.fall.

Leggi dopo

Fallimento in estensione e legittimazione del socio all’opposizione

18 Gennaio 2019 | di La Redazione

Cass. Civ. –

Fallimento in estensione

Nel procedimento di opposizione alla dichiarazione di fallimento proposto dal socio illimitatamente responsabile, dichiarato fallito ai sensi dell’art. 147 l.fall., questi non è legittimato a contestare il fondamento della dichiarazione di fallimento della società, in relazione al quale la sentenza dichiarativa di fallimento fa stato erga omnes, e quindi anche nei confronti dei soci, attuali e precedenti se fallibili; la sua opposizione può avere – dunque – ad oggetto solo le condizioni che attengono alla sussistenza del vincolo sociale e quindi alla sua personale fallibilità.

Leggi dopo

Fallimento e l.c.a.: l’Agenzia delle Entrate approva il Modello IVA 74 bis

16 Gennaio 2019 | di La Redazione

Agenzia delle Entrate - Comunicato 15 gennaio 2019.pdf

Adempimenti fiscali nel fallimento

L’Agenzia delle Entrate, in attuazione dell'art. 8 d.P.R. n. 322/1998, ha approvato il modello IVA 74 bis con le relative istruzioni, concernente le operazioni effettuate nella frazione d'anno antecedente la dichiarazione di fallimento o di liquidazione coatta amministrativa, riservato ai curatori fallimentari e ai commissari liquidatori.

Leggi dopo

Dichiarazione di fallimento e notifica della sentenza di rigetto del reclamo

16 Gennaio 2019 | di La Redazione

Cass. Civ.

Dichiarazione di fallimento

L’art. 18, commi 13 e 14, l. fall. dispone che la sentenza di rigetto del reclamo avverso la sentenza di fallimento è notificata al reclamante a cura della cancelleria ed il termine per proporre ricorso in Cassazione è di 30 giorni dalla notificazione stessa.

Leggi dopo

La mancata partecipazione del PM all’udienza prefallimentare è irrilevante

15 Gennaio 2019 | di La Redazione

Cass. Civ.

Pubblico ministero

Nel procedimento di dichiarazione di fallimento è irrilevante la mancata partecipazione del Pubblico Ministero all’udienza prefallimentare non potendosi trarre da una simile condotta alcuna volontà, anche solo implicita, di rinunciare o desistere all’istanza presentata.

Leggi dopo

Il Consiglio dei Ministri approva il nuovo Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza

11 Gennaio 2019 | di La Redazione

Fallimento: disciplina generale

Il Consiglio dei Ministri, riunitosi ieri, ha approvato in esame definitivo un decreto legislativo che, in attuazione della L. n. 155/2017 introduce il nuovo Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza.

Leggi dopo

Pagine