Quesiti Operativi

Quesiti Operativi su Ammissione al passivo: forma e contenuto della domanda

Insinuazione al passivo di crediti di lavoro

09 Aprile 2019 | di Francesco Geria

Ammissione al passivo: forma e contenuto della domanda

Nei casi di procedure concorsuali (es: fallimento o concordato) come devono essere determinati i crediti dei lavoratori per le prestazioni di lavoro non corrisposte e da insinuare al passivo o da ricomprendere nell'elenco dei crediti?

Leggi dopo

Condanna del fallimento al pagamento delle spese legali e insinuazione al passivo

03 Marzo 2014 | di Giuseppe Limitone

Ammissione al passivo: forma e contenuto della domanda

Il fallimento ha proposto azione di responsabilità nei confronti del consiglio di amministrazione. Il tribunale ha rigettato la domanda del fallimento, condannandolo al pagamento delle spese legali in favore di ciascun convenuto. Il fallimento è intervenuto nel 2007, pertanto ai sensi dell'art 51 l. fall. non è possibile procedere esecutivamente nei confronti dello stesso. Il credito è solo prededucibile. I convenuti devono presentare domanda di insinuazione (ultratardiva 111-bis l. fall.) per far valere il loro credito o automaticamente il curatore lo inserisce nello stato passivo in prededuzione? I convenuti potrebbero agire nei confronti del fallimento attraverso altre azioni?

Leggi dopo

Domanda di insinuazione al passivo: quale disciplina per il computo dei termini?

17 Febbraio 2014 | di Mariacarla Giorgetti, Matteo Lorenzo Manfredi

Ammissione al passivo: forma e contenuto della domanda

Sull'applicabilità delle regole di cui all'art 155 c.p.c. al termine per la trasmissione dell'insinuazione alla luce del fatto che oggi la domanda si trasmette a mezzo P.E.C. e sull'applicabilità del termine di cui all'art 13 del d.m. 21 febbraio 2011, n. 44.

Leggi dopo

L'ammissione al passivo dell'aggio coattivo

06 Novembre 2012 | di Pasquale Lacalandra

Ammissione al passivo: forma e contenuto della domanda

È ammissibile, nell'ambito della verifica dei crediti di una procedura fallimentare, il compenso per "aggio coattivo" richiesto da Equitalia Sud nelle nuove domande di insinuazione?

Leggi dopo

Le insinuazioni tardive di Equitalia per i privilegi retroattivi nei fallimenti di nuovo rito

21 Dicembre 2011 | di Fulvio Pizzelli

Ammissione al passivo: forma e contenuto della domanda

Come deve regolarsi il curatore nei confronti delle insinuazioni tardive di Equitalia nei fallimenti di nuovo rito per i privilegi a efficacia retroattiva introdotti con il D.l. n. 98/2011?

Leggi dopo