Quesiti Operativi

Quesiti Operativi su Adempimenti fiscali nel fallimento

La natura del credito dell’Agenzia delle Entrate per IVA da pro-rata

08 Gennaio 2019 | di Daniele Fico

Adempimenti fiscali nel fallimento

Nell'ambito di procedura fallimentare, il curatore addiviene alla vendita di un immobile strumentale per natura, in regime naturale dell'IVA ex art. 10 DPR 633/72 ovvero esente dall'imposizione. Si chiede come affrontare il problema legato alla rettifica della detrazione legato alla variazione del pro rata e, in maniera particolare, se l'eventuale maggior IVA debba considerarsi debito prededucibile o, come sono più propenso a ritenere, debito della procedura con la necessità dell'Erario di insinuarsi nel passivo fallimentare.

Leggi dopo

Il pagamento parziale del contributo unificato e dell’imposta di registro nelle procedure fallimentari

18 Dicembre 2018 | di Daniele Fico

Adempimenti fiscali nel fallimento

L'attivo realizzato in un fallimento è pari ad euro 366,00. Il Giudice stabilisce che l'attivo disponibile sia utilizzato per il pagamento, anche se parziale, del campione fallimentare. Il curatore chiede a quale parte del campione fallimentare si deve dare la preferenza: contributo unificato, imposta di registro, diritti di cancelleria o se si deve procedere pro quota relativamente alla tre categorie sopra indicate.

Leggi dopo

Emissione nota di credito a seguito del decreto del tribunale di cui all’art. 102 l.fall.

27 Novembre 2018 | di Daniele Fico

Adempimenti fiscali nel fallimento

A seguito dell'accoglimento dell'istanza ex art. 102 l.fall. e successiva comunicazione ai creditori, mi pervengono da parte di un creditore una Nota addebito esclusa IVA ed una nota di credito per lo stesso imponibile con IVA per saldo a credito in quanto dichiarato irrecuperabile. Desidero sapere: a) se il comportamento del creditore è stato corretto. Mi aspettavo esclusivamente un solo documento ovvero una nota credito con IVA al 20% emessa ai sensi dell'art. 26 DPR 633/72; b) Come indicare tali documenti nella dichiarazione IVA 2017; c) Quali sono le conseguenze per il Curatore e la Procedura.

Leggi dopo

Fallimento, IVA per cassa e fatture emesse, ma non incassate

16 Settembre 2015 | di Mariacarla Giorgetti, Matteo Lorenzo Manfredi

Adempimenti fiscali nel fallimento

Nel caso in cui la società fallita adottava l'IVA per cassa, come bisogna comportarsi per il versamento dell'IVA sulle fatture emesse prima della data di fallimento e non incassate e sulle fatture di acquisto registrate alla data di fallimento non ancora pagate? L'IVA sulle fatture emesse, ma non incassate sono da considerare debiti concorsuali o decorso un anno dall'emissione o prima in caso di incasso va in ogni caso versata?

Leggi dopo

Nuove modalità di presentazione per via telematica dei modelli F24 e adempimenti del curatore

30 Ottobre 2014 | di La Redazione

Adempimenti fiscali nel fallimento

Dal 1° ottobre 2014 si utilizza un nuovo modello F24 (solo per via telematica) per pagare le imposte. La novella de qua si applica anche alle curatele?

Leggi dopo