Prassi dei tribunali

Prassi dei tribunali

Preconcordato: modello di decreto di concessione dei termini con commissario giudiziale e obblighi informativi

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI MILANO

Concordato con riserva

Concordato preventivo con riserva: la Sezione Fallimentare del Tribunale di Milano illustra un modello di decreto, ex art. 161, comma 6, l. fall., aggiornato al Decreto del Fare, con nomina del commissario giudiziale e fissazione degli obblighi informativi.

Leggi dopo

Criteri per la liquidazione dei compensi

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI BOLZANO

Compensi degli organi di procedure concorsuali

Il Tribunale di Bolzano precisa che in materia di “liquidazione compensi curatori, commissari giudiziali, liquidatori giudiziali e coadiuatori” (già in Trib. Bolzano, 1 agosto 2011, circ.) si atterrà alle indicazioni contenute nell’allegata circolare del 12 gennaio 2010 del Tribunale di Verona.

Leggi dopo

Nuove notifiche ex art. 15, comma 3, l. fall.

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI TERNI

Comunicazioni PEC nelle procedure concorsuali

Il Tribunale di Terni analizza le più importanti novità in tema di notifiche, a seguito della modifica del terzo comma dell’art. 15 l. fall. per mezzo dell’art. 17 del d.l. n. 179/12, conv. in l. n. 221/12.

Leggi dopo

PEC e procedure concorsuali

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI BOLZANO

Processo telematico

La circolare, che si rivolge a tutti i professionisti che svolgono incarichi in procedure concorsuali, ha ad oggetto la comunicazione della PEC per la società in procedura concorsuale. Sul punto, viene richiamata la circolare dell’11 ottobre 2011 dell'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Modena.

Leggi dopo

Preconcordato: modello di decreto di concessione dei termini senza commissario giudiziale e obblighi informativi

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI MILANO

Concordato con riserva

Concordato preventivo con riserva: la Sezione Fallimentare del Tribunale di Milano illustra un modello di decreto, ex art. 161, comma 6, l. fall., aggiornato al Decreto del Fare, senza nomina del commissario giudiziale e fissazione degli obblighi informativi.

Leggi dopo

Comunicazioni telematiche degli atti: la nuova disciplina introdotta dal c.d. Decreto Sviluppo-bis

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI BOLZANO

Comunicazioni PEC nelle procedure concorsuali

Con l’entrata in vigore della legge n. 221/2012, di conversione del c.d. “Decreto sviluppo-bis”, e della legge n. 228/2012, sono stati apportati dei cambiamenti sulle modalità di comunicazione telematica di atti nelle varie procedure concorsuali.

Leggi dopo

PEC: modalità operative nelle procedure concorsuali

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI VENEZIA

Comunicazioni PEC nelle procedure concorsuali

Il Tribunale di Venezia illustra ai curatori e agi organi delle altre procedure concorsuali le modalità operative da seguire per le comunicazioni telematiche degli atti, nei fallimenti, concordati preventivi, amministrazioni straordinarie e liquidazioni coatte amministrative.

Leggi dopo

Quesito per i CTU nelle procedure fallimentari

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI BOLZANO

Processo telematico

La presente circolare contiene un “modello-tipo” di quesito per i CTU nelle procedure fallimentari, dettagliandone gli adempimenti.

Leggi dopo

Comunicazioni telematiche degli atti: la nuova disciplina introdotta dal c.d. Decreto Sviluppo-bis

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI NOVARA

Comunicazioni PEC nelle procedure concorsuali

L’avvio del processo civile telematico e il c.d. “Decreto sviluppo-bis” hanno portato delle rilevanti novità anche per le procedure concorsuali. Per questo motivo,  il Tribunale piemontese individua in maniera esaustiva le istruzioni comportamentali relative al processo civile telematico per il fallimento, il concordato preventivo e le altre  procedure concorsuali. 

Leggi dopo

Disposizioni generali di vendita immobiliare

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI BOLZANO

Vendita senza incanto

Il Tribunale, rivolgendosi ai curatori fallimentari, rende note le disposizioni generali in materia di vendite immobiliari (modalità di presentazione delle offerte, condizioni di vendita) e allega il modello da utilizzarsi ai fini della predisposizione dell’ordinanza di vendita senza incanto.

Leggi dopo

Pagine