Prassi dei tribunali

Prassi dei tribunali

Comunicazioni telematiche degli atti: la nuova disciplina introdotta dal c.d. “Decreto sviluppo-bis”

21 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI ROMA

Comunicazioni PEC nelle procedure concorsuali

Il Tribunale di Roma offre un approfondimento delle recenti riforme della legge fallimentare introdotte dal d.l. n. 179/2012. La circolare, che ha come destinatari i curatori, i commissari giudiziali, i giudici ed anche i cittadini, vuole offrire alcune direttive per affrontare le principali questioni interpretative sul corretto utilizzo dei nuovi strumenti tecnologici in relazione alle procedure concorsuali interessate dalla riforma.

Leggi dopo

Comunicazioni telematiche: la nuova disciplina introdotta dal c.d. “Decreto sviluppo-bis”

21 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI LATINA

Comunicazioni PEC nelle procedure concorsuali

Il Tribunale fornisce un’illustrazione delle novità normative - introdotte con l’art. 17 del c.d. “Decreto sviluppo-bis” (d. l. n. 179/2012, conv. in l. n. 221/2012) - dettate in tema di comunicazioni telematiche degli atti nella procedura fallimentare, nel concordato preventivo e nelle altre procedure concorsuali.

Leggi dopo

Disposizioni in ordine alla domanda prenotativa di concordato preventivo o accordo di ristrutturazione

21 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI CROTONE

Concordato con riserva

Il Tribunale di Crotone, con la circolare del 17 gennaio 2013, detta una serie di indicazioni applicative in merito alla domanda prenotativa di concordato preventivo o accordo di ristrutturazione, come introdotta dal c.d. Decreto Sviluppo.

Leggi dopo

Eccessiva durata dei processi: indicazioni in merito alla Legge Pinto (L. n.89/2001)

21 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI CROTONE

Irragionevole durata del processo

Il Ministero di Grazia e Giustizia, Dipartimento per gli affari di giustizia, per evitare gli ingenti danni erariali che si verificherebbero in caso di una gestione negligente della procedura, con nota del 27 ottobre 2011, aveva dettato una serie di buone prassi da rispettare per assicurare la celerità delle procedure concorsuali pendenti.

Leggi dopo

Linee guida per i curatori

21 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI CROTONE

Curatore fallimentare: ruolo e funzioni

La circolare del Tribunale di Crotone emessa in data 9/2/12 contiene le linee guida per i curatori, illustrando alcune indicazioni in merito ai poteri e ai principali doveri del curatore, una volta ricevuta la comunicazione di nomina da parte della cancelleria.

Leggi dopo

Disposizioni generali di vendita immobiliare

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI BOLZANO

Vendita senza incanto

Il Tribunale, rivolgendosi ai curatori fallimentari, rende note le disposizioni generali in materia di vendite immobiliari (modalità di presentazione delle offerte, condizioni di vendita) e allega il modello da utilizzarsi ai fini della predisposizione dell’ordinanza di vendita senza incanto.

Leggi dopo

Avvio del PCT con valore legale dal 2 aprile 2013 relativamente ai procedimenti fallimentari e prefallimentari

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI TORINO

Processo telematico

L’ufficio PCT del Tribunale di Torino informa che è stata attivata, con decorrenza 2 aprile 2013, la trasmissione con valore legale dei documenti informatici relativamente a procedimenti fallimentari e prefallimentari.

Leggi dopo

Comunicazioni telematiche degli atti: la nuova disciplina introdotta dal c.d. Decreto Sviluppo-bis

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI CATANIA

Comunicazioni PEC nelle procedure concorsuali

Il Tribunale di Catania, Sezione Fallimentare, fornisce le linee guida per i curatori e i commissari nelle procedure concorsuali telematiche, illustrando le novità della legge fallimentare introdotte dal c.d. “Decreto Sviluppo-bis” e poi dalla Legge di Stabilità 2013.

Leggi dopo

Comunicazioni telematiche degli atti: la nuova disciplina introdotta dal c.d. “Decreto sviluppo-bis”

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI TERNI

Comunicazioni PEC nelle procedure concorsuali

Con l'entrata in vigore del c.d. Decreto Sviluppo-bis, prima, e della c.d. "Legge di stabilità 2013", poi, sono state introdotte importanti innovazioni in materia di “giustizia digitale”; prevedendo che, nelle procedure concorsuali, l’obbligo del deposito telematico degli atti processuali si applica esclusivamente al deposito effettuato da parte di curatore, commissario giudiziale, straordinario e liquidatore. A fronte di questi importanti cambiamenti, anche il Tribunale di Terni ha deciso, con la seguente circolare, di offrire delle istruzioni operative in materia.

Leggi dopo

Comunicazioni telematiche degli atti: la nuova disciplina introdotta dal c.d. “Decreto sviluppo-bis”

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI COSENZA

Comunicazioni PEC nelle procedure concorsuali

Il Tribunale di Cosenza fornisce indicazioni operative per l’applicazione della nuova normativa sulla comunicazione telematica degli atti nelle procedure concorsuali, introdotta con il c.d. “Decreto Sviluppo-bis” (d.l. n. 179/2012, conv. in l. n. 221/2012).

Leggi dopo

Pagine