Prassi dei tribunali

Prassi dei tribunali

Avvio del PCT con valore legale dal 2 aprile 2013 relativamente ai procedimenti fallimentari e prefallimentari

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI TORINO

Processo telematico

L’ufficio PCT del Tribunale di Torino informa che è stata attivata, con decorrenza 2 aprile 2013, la trasmissione con valore legale dei documenti informatici relativamente a procedimenti fallimentari e prefallimentari.

Leggi dopo

Comunicazioni telematiche degli atti: la nuova disciplina introdotta dal c.d. Decreto Sviluppo-bis

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI CATANIA

Comunicazioni PEC nelle procedure concorsuali

Il Tribunale di Catania, Sezione Fallimentare, fornisce le linee guida per i curatori e i commissari nelle procedure concorsuali telematiche, illustrando le novità della legge fallimentare introdotte dal c.d. “Decreto Sviluppo-bis” e poi dalla Legge di Stabilità 2013.

Leggi dopo

Comunicazioni telematiche degli atti: la nuova disciplina introdotta dal c.d. “Decreto sviluppo-bis”

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI TERNI

Comunicazioni PEC nelle procedure concorsuali

Con l'entrata in vigore del c.d. Decreto Sviluppo-bis, prima, e della c.d. "Legge di stabilità 2013", poi, sono state introdotte importanti innovazioni in materia di “giustizia digitale”; prevedendo che, nelle procedure concorsuali, l’obbligo del deposito telematico degli atti processuali si applica esclusivamente al deposito effettuato da parte di curatore, commissario giudiziale, straordinario e liquidatore. A fronte di questi importanti cambiamenti, anche il Tribunale di Terni ha deciso, con la seguente circolare, di offrire delle istruzioni operative in materia.

Leggi dopo

Comunicazioni telematiche degli atti: la nuova disciplina introdotta dal c.d. “Decreto sviluppo-bis”

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI COSENZA

Comunicazioni PEC nelle procedure concorsuali

Il Tribunale di Cosenza fornisce indicazioni operative per l’applicazione della nuova normativa sulla comunicazione telematica degli atti nelle procedure concorsuali, introdotta con il c.d. “Decreto Sviluppo-bis” (d.l. n. 179/2012, conv. in l. n. 221/2012).

Leggi dopo

Istituzione della sezione specializzata del Tribunale delle imprese

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI TRENTO

Sezioni specializzate in materia di imprese

In seguito alla conversione del d.l. n. 1/2012, in materia di istituzione della sezione specializzata del Tribunale delle imprese, il Tribunale di Trento fornisce una sintetica illustrazione delle principali disposizioni rispetto alle quali le cancellerie contenzioso e volontaria giurisdizione, nonchè i responsabili delle stesse, dovranno adeguarsi.

Leggi dopo

Comunicazioni telematiche degli atti: la nuova disciplina introdotta dal c.d. “Decreto sviluppo-bis”

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI AVELLINO

Comunicazioni PEC nelle procedure concorsuali

Il Tribunale fornisce a tutti i professionisti che svolgono le funzioni di curatori fallimentari, commissari giudiziali e liquidatori concordatari, una prima sintetica illustrazione delle nuove norme di cui al c.d. “Decreto Sviluppo-bis” (d.l. n. 179/2012, conv. in l. n. 221/2012) e successive integrazioni ad opera della Legge di Stabilità 2013, nonché un’indicazione analitica circa le modalità operative cui attenersi.

Leggi dopo

Comunicazioni telematiche degli atti: la nuova disciplina introdotta dal c.d. “Decreto sviluppo-bis”

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI VENEZIA

Comunicazioni PEC nelle procedure concorsuali

Con la conversione del c.d. “Decreto sviluppo-bis” e con la Legge di stabilità 2013 sono state introdotte importanti novità alla disciplina della comunicazione degli atti nelle procedure concorsuali; vengono stabiliti nuovi adempimenti a carico dei diversi soggetti coinvolti nelle procedure concorsuali o nell’attività di cancelleria.

Leggi dopo

Istruzioni ai curatori sulle più recenti novità normative

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI LODI

Curatore fallimentare: ruolo e funzioni

Il Tribunale analizza le disposizioni normative della legge fallimentare che sono state modificate, a seguito della riforma organica, dal d.lgs. n. 5/2006 e dal successivo decreto integrativo e correttivo n. 169/2007. Fornisce in particolare, con riguardo alla verifica del passivo, un orientamento di massima per i curatori in tema di: interessi, spese, privilegi e PEC.

Leggi dopo

Comunicazioni telematiche degli atti: la nuova disciplina introdotta dal c.d. “Decreto sviluppo-bis”

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI TREVISO

Comunicazioni PEC nelle procedure concorsuali

Alla luce delle numerose modifiche che il c.d. "Decreto Sviluppo-bis" ha apportato alla disciplina della comunicazione degli atti nelle procedure concorsuali, nonché alla luce delle successive integrazioni ad opera della Legge di Stabilità 2013, il Plenum dei Giudici Delegati della Sezione fallimentare del Tribunale di Treviso fornisce a tutti i professionisti e ai funzionari delle cancellerie una prima sintetica illustrazione delle nuove norme e un’indicazione analitica circa le modalità operative cui attenersi.

Leggi dopo

Nuovo art. 15, comma 3, l. fall.: notifiche dei ricorsi per dichiarazione di fallimento a cura della cancelleria

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI MARSALA

Comunicazioni PEC nelle procedure concorsuali

Il c.d. Decreto Sviluppo-bis (d.l. n. 179/2012, conv. in l. n. 221/2012) ha modificato l’art. 15, comma 3, l. fall., relativamente alle modalità di notifica del ricorso per la dichiarazione di fallimento.

Leggi dopo

Pagine