Prassi dei tribunali

Prassi dei tribunali

Comunicazioni telematiche degli atti: la nuova disciplina introdotta dal c.d. Decreto Sviluppo-bis

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI CATANIA

Comunicazioni PEC nelle procedure concorsuali

Il Tribunale di Catania, Sezione Fallimentare, fornisce le linee guida per i curatori e i commissari nelle procedure concorsuali telematiche, illustrando le novità della legge fallimentare introdotte dal c.d. “Decreto Sviluppo-bis” e poi dalla Legge di Stabilità 2013.

Leggi dopo

Comunicazioni telematiche degli atti: la nuova disciplina introdotta dal c.d. “Decreto sviluppo-bis”

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI TERNI

Comunicazioni PEC nelle procedure concorsuali

Con l'entrata in vigore del c.d. Decreto Sviluppo-bis, prima, e della c.d. "Legge di stabilità 2013", poi, sono state introdotte importanti innovazioni in materia di “giustizia digitale”; prevedendo che, nelle procedure concorsuali, l’obbligo del deposito telematico degli atti processuali si applica esclusivamente al deposito effettuato da parte di curatore, commissario giudiziale, straordinario e liquidatore. A fronte di questi importanti cambiamenti, anche il Tribunale di Terni ha deciso, con la seguente circolare, di offrire delle istruzioni operative in materia.

Leggi dopo

Comunicazioni telematiche degli atti: la nuova disciplina introdotta dal c.d. “Decreto sviluppo-bis”

17 Gennaio 2014 | di La Redazione

TRIBUNALE DI COSENZA

Comunicazioni PEC nelle procedure concorsuali

Il Tribunale di Cosenza fornisce indicazioni operative per l’applicazione della nuova normativa sulla comunicazione telematica degli atti nelle procedure concorsuali, introdotta con il c.d. “Decreto Sviluppo-bis” (d.l. n. 179/2012, conv. in l. n. 221/2012).

Leggi dopo

Comunicazioni telematiche nelle procedure concorsuali

07 Marzo 2013 | di La Redazione

Tribunale di Marsala

Comunicazioni PEC nelle procedure concorsuali

Il Tribunale di Marsala, con circolare del 6 febbraio scorso, fornisce indicazioni operative a curatori e commissari giudiziali sulle novità introdotte dal c.d. Decreto Sviluppo-bis.

Leggi dopo

Pagine