Prassi dei tribunali

Prassi dei tribunali

Nuova disciplina della chiusura dei fallimenti

11 Febbraio 2016 | di La Redazione

TRIBUNALE DI VERONA

Chiusura del fallimento

La Sezione Fallimentare del Tribunale di Verona, con comunicazione del 25 novembre, invita i curatori fallimentari a valutare ogni iniziativa idonea a minimizzare i rischi derivanti dalle nuove disposizioni, di recepimento di direttive comunitarie in materia di tutela dei depositanti; invita, inoltre, i curatori, a depositare, entro il prossimo 15 febbraio, una relazione al Giudice Delegato di ricognizione sulle procedure di fallimento la cui chiusura sia impedita dalla pendenza di causa, al fine di valutare la possibilità di far applicazione del nuovo art. 118 l. fall.

Leggi dopo

Definizione prioritaria dei fallimenti pendenti da oltre dieci anni

04 Febbraio 2016 | di La Redazione

TRIBUNALE DI MESSINA

Chiusura del fallimento

In applicazione dell’art. 118, comma 2, l. fall., come novellato dal d.l. n. 83/2015 conv. in l. n. 132/2015, il Tribunale di Messina fornisce ai curatori fallimentari precise indicazioni operative finalizzate alla definizione in via prioritaria dei fallimenti pendenti da oltre dieci anni in cui sia possibile un riparto finale e che non siano ancora stati chiusi esclusivamente a causa della pendenza di liti, attive o passive.

Leggi dopo

Interpello all’Agenzia delle Entrate: gli adempimenti fiscali dopo il d.l. 83/2015

25 Gennaio 2016 | di La Redazione

TRIBUNALE DI NOVARA

Adempimenti fiscali nel fallimento

Il Presidente del Tribunale di Novara ha presentato un’istanza di consulenza giuridica-interpello all’Agenzia delle Entrate in riferimento alla cancellazione dal Registro delle Imprese di una società fallita e alla cessazione della Partita IVA, chiedendo chiarimenti in merito alle conseguenze derivanti in termini di esigibilità del credito fiscale residuo, di regime applicabile alle attività realizzate nel periodo c.d. maxi-fallimentare e, più in generale, di obblighi del curatore conseguenti alla chiusura del fallimento.

Leggi dopo

La nuova disciplina della chiusura di fallimenti in pendenza di giudizio

19 Gennaio 2016 | di La Redazione

TRIBUNALE DI COMO

Chiusura del fallimento

Con ordine di servizio dell’11 gennaio, la sezione Fallimentare del Tribunale di Como fornisce indicazioni ai curatori sulle attività necessarie in tema di chiusura del fallimento, ai sensi del novellato art. 118 l. fall. (dopo le novità introdotte con il d.l. n. 83/2015, conv. in l. n. 132/2015).

Leggi dopo

Modalità telematica di ricerca dei beni da pignorare: presentazione dell’istanza

05 Gennaio 2016 | di La Redazione

TRIBUNALE DI MODENA

Ricerca con modalità telematiche dei beni da pignorare

Il Tribunale di Modena fornisce chiarimenti sulle modalità di presentazione dell’istanza per ottenere l’autorizzazione a ricercare con modalità telematica i beni da pignorare in danno del proprio debitore, ai sensi dell’art. 492-bis c.p.c.

Leggi dopo

Modifiche alla fase della vendita nelle esecuzioni immobiliari e procedura fallimentare

01 Dicembre 2015 | di La Redazione

TRIBUNALE DI LATINA

Decreto ingiuntivo

Il d.l. n. 83/2015, conv. in l. n. 132/2015 ha apportato modifiche non solo alla legge fallimentare, e alla disciplina della procedura di fallimento, ma anche alla disciplina del codice di procedura civile per la fase della vendita nelle esecuzioni immobiliari: il Tribunale di Latina, con circolare destinata ai curatori fallimentari, agli avvocati e ai commercialisti, illustra le principali novità, in relazione alla nuova disciplina fallimentare per quanto attiene le modalità di vendita dei beni immobili.

Leggi dopo

Nuova disciplina del curatore fallimentare dopo la riforma estiva

25 Novembre 2015 | di La Redazione

TRIBUNALE DI BERGAMO

Curatore fallimentare: ruolo e funzioni

Il Tribunale di Bergamo, con circolare n. 4, illustra le novità introdotte dal d.l. n. 83/2015, conv. in l. n. 132/2015, alla legge fallimentare, con specifico riferimento alla disciplina del curatore fallimentare, concentrandosi anche sulla ricaduta di tali novità sui criteri orientativi per il conferimento degli incarichi di curatore, nonché di commissario e liquidatore giudiziale nelle procedure di concordato preventivo.

Leggi dopo

Linee guida per gli adempimenti del curatore

16 Novembre 2015 | di La Redazione

TRIBUNALE DI LIVORNO

Curatore fallimentare: ruolo e funzioni

La Sezione Fallimentare del Tribunale di Livorno, al fine di organizzare le procedure fallimentari secondo modalità di gestione quanto più possibile omogenee ed efficienti, ha pubblicato le linee guida per gli adempimenti del curatore, suddivise in base alle attività previste dalla legge fallimentare.

Leggi dopo

Una corsia preferenziale per le cause di cui è parte un fallimento

09 Novembre 2015 | di La Redazione

TRIBUNALE DI NOVARA

Chiusura del fallimento

Il Tribunale di Novara detta le disposizioni organizzative funzionali all’attuazione degli artt. 43 e 169 l. fall., come modificati dall’art. 7 d.l. n. 83/2015, convertito dalla l. n. 132/2015, imponendo il trattamento in via preferenziale di tutte le controversie in cui sia parte un fallimento o un’impresa in concordato preventivo, definizione comprensiva sia delle cause pendenti che di quelle di nuova iscrizione aventi ad oggetto diritti idonei ad incidere, in senso lato, sulla consistenza del patrimonio delle imprese fallite o in concordato preventivo.

Leggi dopo

Chiusura dei fallimenti in pendenza di giudizi: adempimenti dei curatori

03 Novembre 2015 | di La Redazione

TRIBUNALE DI FERRARA

Chiusura del fallimento

Alla luce delle recenti novità legislative (D.L. n. 83/2015, conv in l. n. 132/2015) che modificando  l’art. 118 l. fall. hanno previsto la possibilità di una chiusura della procedura di fallimento anche in presenza di giudizi pendenti, l’Ufficio del Giudice delegato alle procedure concorsuali del Tribunale di Ferrara, fornisce ai curatori fallimentari alcune indicazioni operative finalizzate al deposito telematico di una comunicazione contenente informazioni sulla presenza di cause pendenti nelle procedure fallimentari di competenza.

Leggi dopo

Pagine