Prassi dei tribunali

Prassi dei tribunali

Liquidazione dei compensi dei curatori in anticipazione a carico dell’Erario

29 Ottobre 2015 | di La Redazione

TRIBUNALE DI ANCONA

Compensi degli organi di procedure concorsuali

Il Tribunale di Ancona, con circolare ai curatori fallimentari del 29 luglio scorso, fornisce indicazioni sulla liquidazione dei compensi e sulle attività che i curatori sono tenuti a compiere, al fine di snellire il procedimento di liquidazione.

Leggi dopo

La nuova disciplina della chiusura della procedura di fallimento in pendenza di giudizi

26 Ottobre 2015 | di La Redazione

TRIBUNALE DI PISTOIA

Chiusura del fallimento

Il Tribunale di Pistoia, con circolare operativa del 30 settembre, illustra le modifiche che il d.l. n. 83/2015 (conv. in l. n. 132/2015) ha apportato all’art. 118 l. fall., in materia di chiusura della procedura di fallimento in pendenza di giudizi.

Leggi dopo

Chiusura dei fallimenti in pendenza di cause

22 Ottobre 2015 | di La Redazione

TRIBUNALE DI VICENZA

Chiusura del fallimento

Il Tribunale di Vicenza, sezione Fallimentare, fornisce indicazioni ai curatori sulle nuove modalità di chiusura dei fallimenti, in pendenza di giudizi, ai sensi dell’art. 118, comma 2, l. fall., come modificato dal D.L. n. 83/2015 (conv. in l. n. 132/2015): vengono, quindi, indicati i criteri per dare avvio alle operazioni per la chiusura delle procedure.

Leggi dopo

Fallimento: criteri di valutazione delle domande di insinuazione al passivo

15 Ottobre 2015 | di La Redazione

TRIBUNALE DI LIVORNO

Ammissione al passivo: forma e contenuto della domanda

Il Tribunale di Livorno, sezione Fallimentare, al fine di rendere quanto più omogenea possibile la gestione delle procedure concorsuali, ha pubblicato dei criteri di valutazione delle domande di insinuazione al passivo, che fornisce ai creditori un vademecum per la domanda di insinuazione e a i curatori un modello per la redazione del progetto di stato passivo.

Leggi dopo

Nuova disciplina della chiusura della procedura di fallimento

13 Ottobre 2015 | di La Redazione

TRIBUNALE DI ROMA

Chiusura del fallimento

La Sezione Fallimentare del Tribunale di Roma fornisce alcune indicazioni sulla nuova disciplina della chiusura della procedura fallimentare, anche in presenza di giudizi pendenti, ai sensi dell’art. 118 l. fall., come modificato dal D.L. n. 83/2015 (conv. in l. n. 132/2015).

Leggi dopo

Decreto n. 83/2015: disciplina del curatore e chiusura della procedura di fallimento

15 Luglio 2015 | di La Redazione

TRIBUNALE DI BERGAMO

Chiusura del fallimento

La circolare operativa n. 3 del Tribunale di Bergamo illustra le principali novità in materia di fallimento, introdotte dal decreto legge n. 83/2015, concentrandosi in particolare sulla disciplina del curatore fallimentare e su quella della chiusura della procedura fallimentare nell’ipotesi di cui all’art. 118 n.e l. fall.

Leggi dopo

Istruzioni operative per curatori, commissari e liquidatori giudiziali

22 Maggio 2015 | di La Redazione

TRIBUNALE DI BERGAMO

Organi del fallimento e della altre procedure concorsuali

Il Presidente del Tribunale di Bergamo ha inviato ai curatori fallimentari e ai commissari e liquidatori giudiziali di società in concordato preventivo una circolare contenente indicazioni operative aventi ad oggetto:

Leggi dopo

PCT – Istruzioni operative per le procedure fallimentari

28 Aprile 2015 | di La Redazione

TRIBUNALE DI FIRENZE

Processo telematico

L’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Firenze, ha pubblicato le “Istruzioni operative per il curatore, commissario giudiziale e liquidatore giudiziale”, il documento è il risultato di quanto discusso durante la riunione del “Tavolo tecnico permanente” tra il Tribunale di Firenze e l’ordine dei dottori commercialisti del 29 gennaio 2015.

Leggi dopo

CIGS e procedure concorsuale: i chiarimenti del Ministero

10 Aprile 2015 | di La Redazione

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI

Cassa Integrazione Guadagni

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali con la circolare numero 12, pubblicata l’8 aprile 2015 volto a fornire chiarimenti quanto all’arco temporale di applicazione dell’art. 3, L. 223/1991 vista la sua abrogazione a norma dell’art. 2, comma 70, L. 92/2012

Leggi dopo

Validazione di diffide accertative per crediti patrimoniali emesse nei confronti di una società fallita

09 Aprile 2015 | di La Redazione

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI

Rapporti di lavoro

Con il protocollo n. 4684 del 19 marzo 2015 il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociale ha fornito alcuni precisazioni in merito alla validazione di diffide accertative per crediti patrimoniali emesse nei confronti di una società fallita. Si chiarisce che in questa ipotesi non si possa procedere a validazione in quanto il credito della diffida accertativa mancherebbe del requisito dell’esigibilità, dato il divieto di azioni esecutive di cui all’art. 51 l. fall.

Leggi dopo

Pagine