Casi e sentenze

Bilanciamento degli interessi contrapposti nei rapporti tra fallimento e concordato preventivo

 

Non sussiste alcuna pregiudizialità tra le procedure di concordato preventivo e fallimento che legittimi la sospensione: spetta al Tribunale il compito di operare un bilanciamento tra l’interesse del ceto creditorio, per la dichiarazione di fallimento, e quello del debitore alla composizione concordataria della crisi.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >