Casi e sentenze

Condizione sospensiva e ammissibilità del concordato

Un piano concordatario può considerarsi ammissibile solo quando gli eventi futuri ai quali la fattibilità dello stesso è correlata siano specificatamente individuati, circoscritti nel tempo, e con un’elevata probabilità di verificarsi. Infatti la fattibilità finanziaria, intesa come realizzabilità del piano attraverso i mezzi destinati a coprire il fabbisogno concordatario, incide direttamente sulla fattibilità giuridica, intesa come individuazione degli elementi essenziali del contratto concluso con i creditori, posto che la mancanza di uno di tali elementi rende nullo l’accordo stesso. 

Leggi dopo