Casi e sentenze

La valutazione del piano concordatario dopo il D.L. 83/2015

01 Aprile 2016 |

TRIBUNALE DI FIRENZE

Soddisfazione dei crediti

Ai sensi dell’art. 160, comma 4, l. fall. in ogni caso il debitore deve proporre fondatamente il pagamento di almeno il 20% dell’ammontare dei crediti chirografari: il Tribunale deve limitarsi a verificare che la proposta contenga l’assicurazione del soddisfacimento di tale percentuale, sulla base di un piano che non possa essere qualificato come manifestamente inidoneo a raggiungere tale obiettivo, in quanto si tratta di una verifica della conformità della proposta al modello normativo; la valutazione quindi deve sempre assestarsi in termini di fattibilità giuridica.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >