Casi e sentenze

Soglia di soddisfacimento dei creditori inferiore al 3%: proposta concordataria inammissibile

 

Una proposta concordataria che preveda un soddisfacimento dei creditori chirografari nella misura del 2,77% è da considerarsi giuridicamente inammissibile in quanto è al di sotto di quella soglia minima, individuabile nella misura del 3%,che consente di definire apprezzabile ed effettivo il soddisfacimento dei creditori.

Leggi dopo