Casi e sentenze

Concordato preventivo, mancato raggiungimento delle maggioranze e successiva istanza di autorizzazione al compimento di atto di amministrazione straordinaria

 

Nell’ambito di una procedura di concordato preventivo, qualora non vengano raggiunte in sede di votazione le maggioranze prescritte dall’art. 177 l. fall., il debitore non ha l’onere di richiedere al tribunale l’ autorizzazione, ex art. 167, comma 2, l. fall., per il compimento di atti di straordinaria amministrazione.

Leggi dopo