Casi e sentenze

Procedura di liquidazione del patrimonio ex L. 3/2012 e apporto di finanza esterna

 

Il Tribunale di Milano, nell’ambito di una procedura di liquidazione del patrimonio ex artt. 14 ter ss. L. 3/2012, afferma che può ritenersi ammissibile, quando ciò determina il miglior soddisfacimento del ceto creditorio, l’esclusivo apporto di finanza esterna da parte del debitore.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >