Focus

Gli effetti della sentenza a SS.UU. n. 42093/2021 sulle prestazioni professionali a favore dell'impresa in crisi: non è solo una questione di prededuzione

30 Marzo 2022 | , Prededuzione

Sommario

I (tanti) quesiti sottoposti al vaglio delle Sezioni Unite | Il (solo) principio di diritto enunciato | Dal concordato al fallimento: la chimera della prededuzione del credito del professionista | Il contratto d'opera del professionista con l'impresa in crisi: tra tutela del cliente e causa concreta del concordato | L'inadempimento professionale nelle sue varie sfaccettature "concorsuali" | Per chi "suona la campana" dell'onere probatorio in caso d'eccezione di inesatto adempimento da parte del curatore ? | Conclusioni |

 

Con la decisione di fine anno n. 42039 del 31 dicembre 2021, le Sezioni Unite della Suprema Corte hanno scritto una della pagine più “intense” sulla prededuzione in generale, e del professionista in particolare, peraltro con uno spettro di azione esegetica così ampio da rischiare di impattare pesantemente anche sulla stessa ammissione del credito professionale in sede fallimentare.

Leggi dopo