Focus

La “concessione abusiva di credito” e la sua evoluzione tra principi generali, giurisprudenza e prassi

11 Marzo 2022 | Abusiva concessione di credito

Sommario

Inquadramento generale e sviluppo | Le ordinanze della Corte di Cassazione del giugno-settembre 2021 | Aspetti processuali | Prospettive di evoluzione |

 

Per “concessione abusiva di credito” si intende quel particolare fenomeno dove un finanziatore (normalmente una banca) concede credito ad un soggetto ormai in situazione di insolvenza o di crisi irreversibile - e come tale immeritevole di ulteriore supporto creditizio -, con l'effetto di ritardare l'emersione del dissesto e l'apertura di una procedura concorsuale e con il conseguente pregiudizio sia per l'impresa stessa, sia per il ceto creditorio. L'articolo svolge un approfondimento del fenomeno, dall'inquadramento generale alla sua evoluzione nelle disposizioni normative, negli orientamenti giurisprudenziali, di legittimità e di merito, e nella prassi, evidenziando infine le prospettive di evoluzione.

Leggi dopo