Giurisprudenza commentata

Concordato in continuità: nulla osta al rilascio del DURC nonostante il mancato versamento di contributi pregressi

Sommario

Massima | Il caso | Le questioni giuridiche | La soluzione adottata dal Tribunale di Bergamo | Osservazioni | Conclusioni | Guida all'approfondimento |

 

Il mancato versamento dei contributi previdenziali dovuti per il periodo antecedente al deposito della domanda di concordato con previsione di continuità aziendale, anche in caso di ricorso ai sensi dell'art. 161, comma 6, L.F., non preclude la possibilità di ottenere da parte degli enti previdenziali il rilascio del DURC “regolare” in relazione a tale periodo.

Leggi dopo