Giurisprudenza commentata

Fenomenologia degli accordi di ristrutturazione: ammessa la natura concorsuale

26 Marzo 2020 |

Tribunale Milano – 4 dicembre 2019 (decr.)

Accordo di ristrutturazione dei debiti: disciplina generale

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Riflessioni conclusive |

 

A partire dal momento della sua introduzione con la l. n. 80/2005, l'istituto degli accordi di ristrutturazione ha costantemente acquisito elementi che lo rendono oggi affine al concordato preventivo e, dunque, deve qualificarsi al pari di quello come procedura sostanzialmente concorsuale. Ne deriva che, nel caso in cui all'accordo di ristrutturazione segua la dichiarazione di fallimento, potrà trovare applicazione l'art. 111,2 comma, L. Fall. con il conseguente riconoscimento della prededuzione alle spese sostenute dall'amministratore della società nella fase di esecuzione del piano di ristrutturazione.

Leggi dopo