Giurisprudenza commentata

Il soddisfacimento non integrale dei creditori privilegiati nel concordato preventivo

Sommario

Massima | Il caso | Le questioni giuridiche e la soluzione | Conclusioni | Minimi riferimenti giurisprudenziali, bibliografici e normativi |

 

E’ inammissibile la proposta di concordato preventivo che prevede il soddisfacimento in percentuale dei crediti privilegiati dell’erario, e dei creditori chirografari in misura minore, in mancanza di una transazione fiscale approvata e di immissione di nuova finanza.

Leggi dopo