Giurisprudenza commentata

Inapplicabilità dell'esenzione di cui art. 67, c. 3, lett. a) ai pagamenti dei ratei del mutuo e non revocabilità delle rimesse su un conto corrente attivo

19 Novembre 2021 | ,

App. Milano

Azione revocatoria fallimentare

Sommario

Massime | Il caso | Il primo grado | L'appello | Le questioni giuridiche e le possibili soluzioni | La revocabilità delle rimesse bancarie ex art. 67 l.fall. postula la scopertura del conto | Una lettura restrittiva dell'art. 67, comma 3, lett. a), l.fall | La scientia decoctionis rispetto agli "operatori qualificati" | Osservazioni sull'interpretazione restrittiva dell'art. 67, comma 3, lett. a), l. fall. |

 

La sentenza oggetto di commento merita particolare attenzione per la lettura che la Corte milanese fa dell'art. 67, comma 3, lett. a), l.fall., prevedendo che tale norma non sia applicabile al rimborso delle rate di mutuo. Si tratta di una questione abbastanza frequente, risolta in modo non univoco nella giurisprudenza di merito; pertanto la pronuncia in esame può essere considerata un importante precedente a sostegno di una interpretazione "restrittiva" dell'esenzione da revocatoria per i pagamenti dei beni e servizi effettuati nei termini d'uso.

Leggi dopo