Giurisprudenza commentata

Sorte ed effetti degli atti compiuti durante il preconcordato da società debitrice poi dichiarata fallita

Sommario

Massima | Il caso | Questioni giuridiche: Il contesto di riferimento sia normativo che interpretativo | Il caso concreto e la soluzione offerta dalla sentenza in commento | Osservazioni | Conclusioni | Guida all'approfondimento |

 

I pagamenti eseguiti nel corso di una procedura di preconcordato avviata ai sensi dell'art. 161, comma 6, l.fall. si sottraggono alla patologia dell'inefficacia di cui all'art. 44 l.f e vanno valutati invece alla luce del criterio di funzionalità degli atti gestori rispetto al piano concordatario.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >