News

Ai fini del biennio ex art. 2751 bis n. 2 c.c. occorre “scindere” le prestazioni del legale compiute nei vari gradi di giudizio

08 Marzo 2022 |

CAss. civ.

Crediti privilegiati
 

La prestazione giudiziale dell’avvocato che sia espletata in più gradi di giudizio viene ad essere suddivisa, ai fini del riconoscimento del privilegio ex art. 2751-bis n. 2 c.c., in autonomi incarichi corrispondenti ai singoli gradi di esso (stante l’innegabile collegamento funzionale esistente, all’interno del grado, tra tutte le prestazioni ivi eseguite dal legale), con la conseguenza che il privilegio stesso può essere riconosciuto solo al credito riguardante i compensi relativi alle prestazioni per gli incarichi specifici conclusisi nell’ultimo biennio del rapporto professionale complessivo. agani

Leggi dopo

Le Bussole correlate >