News

Attività svolta dopo la dichiarazione di fallimento ed effetti sulla detrazione IVA: la decisione della Corte di giustizia

07 Giugno 2021 |

Corte di Giustizia

Dichiarazione di fallimento
 

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea nella causa C-182/2020 del 3 giugno 2021 ha dichiarato che l’avvio di una procedura fallimentare nei confronti di una società comporta automaticamente l’obbligo di rettificare le detrazioni dell’IVA effettuate dalla stessa per beni e servizi acquistati anteriormente alla dichiarazione di fallimento solo nell’ipotesi in cui l’avvio di tale procedura non sia idoneo a impedire il proseguimento dell’attività economica della società.

Leggi dopo