News

Bancarotta fraudolenta, quali sono i criteri nel determinare la durata delle pene accessorie fallimentari?

 

La durata delle pene accessorie deve essere determinata in base ai criteri di cui all'art. 133 c.p. maggiormente pertinenti all’esercizio della discrezionalità riconosciuta dall’art. 132 c.p., con una valutazione calibrata sulla specificità delle pene accessorie fallimentari. Nel caso in cui la durata delle pene accessorie sia determinata in misura superiore alla media edittale, è necessaria una specifica motivazione in ordine ai criteri soggettivi ed oggettivi applicati, specie quando ricorra una significativa divaricazione tra pena principale, irrogata nel minimo, e pene accessorie fissate nel massimo.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >