News

Il creditore titolare di pegno regolare deve insinuarsi al passivo fallimentare

09 Aprile 2021 |

Cass. civ.

Pegno
 

La prima sezione civile della Cassazione ha trasmesso gli atti al Primo Presidente per l’eventuale assegnazione della causa alle Sezioni Unite in ordine alla questione della revocabilità dell’incasso derivante dalla vendita di un bene costituito in pegno consolidato, cui risulta strettamente collegata l’ulteriore questione se, una volta restituita dal creditore pignoratizio la somma revocata, l’ammissione del credito al passivo ai sensi dell’art. 70, comma 2 L.F., in via chirografaria, possa o meno ritenersi confliggente con la stessa concezione redistributiva e anti-indennitaria della revocatoria fallimentare, che implica unicamente il ripristino della par condicio creditorum.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >