Home page

News News

I contributi versati ai fondi di previdenza complementare hanno natura previdenziale e non retributiva, e quindi non godono di alcun privilegio

11 Giugno 2021 | di Andrea Paganini

Contributi previdenziali e assicurativi

I versamenti del datore di lavoro nei fondi di previdenza complementare – sia che il fondo abbia personalità giuridica autonoma, sia che consista in una gestione separata del datore stesso – hanno natura previdenziale e non retributiva.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Licenziamento illegittimo: impossibile la reintegrazione in caso di cessazione dell'attività per intervenuto fallimento

11 Giugno 2021 | di Luigi Andrea Cosattini

Licenziamento collettivo

Qualora nel periodo intercorrente fra la data del licenziamento e l'emanazione della sentenza resa all'esito del giudizio di impugnazione di esso l'attività aziendale del datore di lavoro sia interamente cessata (nel caso di specie, per intervenuto fallimento senza esercizio provvisorio), è preclusa al giudice la possibilità di ordinare la reintegrazione del lavoratore illegittimamente licenziato.

Leggi dopo
Focus Focus

La risposta n. 340/2021 dell’Agenzia delle Entrate in ordine alle note di variazione IVA negli accordi di ristrutturazione

10 Giugno 2021 | di Sergio Sisia

Accordo di ristrutturazione dei debiti: disciplina generale

L'Agenzia delle Entrate si è espressa in tema di note di variazione IVA con riferimento agli accordi di ristrutturazione dei debiti rispetto alle ordinarie procedure concorsuali con la risposta n. 340 del 13 maggio 2021 all'interpello con cui una una società appartenente ad un gruppo chiedeva indicazioni sul comportamento da seguire tenendo conto che alcuni creditori hanno provveduto all'emissione delle note di variazione per il recupero dell'IVA versata e anticipata all'Erario.

Leggi dopo
Casi e sentenze Casi e sentenze

Ammissione alla procedura di piano del consumatore da parte di socio di una cooperativa

09 Giugno 2021 | di Andrea Jonathan Pagano, Simonetta Sforzi

Trib. Livorno

Sovraindebitamento: piano del consumatore

E' possibile ammettere alla procedura di piano del consumatore il ricorrente socio di una cooperativa in quanto egli può essere qualificato come consumatore ai sensi dell’art. 6, comma 2, lett. b), L. 3/2012, sebbene la maggior parte dei debiti che hanno determinato la situazione di sovraindebitamento siano sorti in ragione di garanzie fideiussorie prestate a garanzia di debiti della cooperativa.

Leggi dopo
News News

Il Tribunale competente deve provvedere alla liquidazione del compenso del commissario giudiziale anche se il concordato è inammissibile

09 Giugno 2021 | di La Redazione

Cass. civ.

Concordato preventivo: disciplina generale

In tema di procedure concorsuali, il rinvio compiuto dall’art. 165, comma 2, l. fall. – il cui comma 3 prevede che la liquidazione del compenso finale avvenga “al termine della procedura” – comporta che, a seguito della chiusura – per qualsiasi causa – della procedura concordataria, il Tribunale competente sulla regolazione del concorso, nonostante la sua formale decadenza, abbia ancora il potere di provvedere alla liquidazione del compenso dovuto al commissario giudiziale, una volta che tutte le sue attività si siano concluse.

Leggi dopo
Blog Blog

Limitazione “senza limiti” della responsabilità dell'assuntore ex art. 124 u.c. L.F.: possibili criticità

09 Giugno 2021 | di Gianluca Minniti

Assuntore

Alcune riflessioni sul concordato fallimentare proposto da terzi assuntori e sulla loro responsabilità, muovendo dalla norma di cui all' 124, ultimo comma, l. fall. che consente loro di calibrare il proprio impegno sui dati certi ricavabili dallo stato passivo cosi come accertato al momento della presentazione della proposta, escludendo dal concordato quei creditori che non abbiano tempestivamente e diligentemente fatto valere il proprio credito nel rispetto dei termini della procedura.

Leggi dopo
News News

Osservatorio sulla Cassazione - Maggio 2021

09 Giugno 2021 | di La Redazione

Crisi d'impresa e insolvenza

Torna l'appuntamento mensile con l'Osservatorio, una selezione delle più interessanti sentenze di legittimità depositate nel mese di Maggio.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

La Cassazione chiude il cerchio sull'esenzione da revocatoria dei pagamenti nei termini d'uso

08 Giugno 2021 | di Alessandro Lendvai

Cass. civ.

Azione revocatoria fallimentare

Costituiscono pagamenti nei termini d'uso, ai sensi dell'art. 67, c. 3, lett. a), l. fall., quelli che sono stati eseguiti ed accettati, anche per comportamenti di fatto, con modalità diverse da quelle pattiziamente convenute tra le parti, nell'ambito di plurimi adempimenti, tali da fare ritenere instaurata una prassi, anteriore ai pagamenti oggetto di revocatoria, adeguatamente consolidata e stabile. In tema di esenzione da revocatoria fallimentare, l'art. 67, c. 3, lett. a), l. fall. consente modifiche tacite anche a contratti redatti per iscritto.

Leggi dopo
Casi e sentenze Casi e sentenze

Carattere non provvisoriamente esecutivo della sentenza di risoluzione del concordato preventivo

07 Giugno 2021 | di La Redazione

Trib. Arezzo

Risoluzione e annullamento del concordato

Il provvedimento con cui il tribunale dichiara la risoluzione di un concordato preventivo ha natura costitutiva e quindi, secondo la regola processuale generale, non produce effetti sino alla sua definitività.

Leggi dopo
News News

Attività svolta dopo la dichiarazione di fallimento ed effetti sulla detrazione IVA: la decisione della Corte di giustizia

07 Giugno 2021 | di La Redazione

Corte di Giustizia

Dichiarazione di fallimento

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea nella causa C-182/2020 del 3 giugno 2021 ha dichiarato che l’avvio di una procedura fallimentare nei confronti di una società comporta automaticamente l’obbligo di rettificare le detrazioni dell’IVA effettuate dalla stessa per beni e servizi acquistati anteriormente alla dichiarazione di fallimento solo nell’ipotesi in cui l’avvio di tale procedura non sia idoneo a impedire il proseguimento dell’attività economica della società.

Leggi dopo

Pagine