Blog

Blog

È arrivato il venticello della controriforma? Così è, se vi pare

27 Luglio 2021 | di Danilo Galletti

Crisi d'impresa e insolvenza

I ventilati propositi di differire lungamente nel tempo l'entrata in vigore delle misure di allerta, accompagnati dalla proposta di sostituirvi, medio tempore, un procedimento di “mediazione concorsuale” assistito da un “facilitatore”, insieme con la prospettata esigenza di rinviare anche l'entrata in vigore delle parti residue del Codice della crisi al fine di attuare la Direttiva comunitaria, parrebbero poter celare la volontà, neanche troppo recondita, di attuare una vera e propria “controriforma”, senz'altro “favorita” anche dagli effetti dell'evento pandemico.

Leggi dopo

Interazione tra commissario e altri professionisti del risanamento. Le criticità in caso di proposte concorrenti: una “metamorfosi giuridica”?

24 Giugno 2021 | di Patrizia Riva

Commissario giudiziale

L'Autrice si propone di fornire alcune riflessioni utili a caratterizzare il ruolo del pre-commissario, dell'attestatore, degli advisors e del commissario, ponendo in luce anche un tema nuovo, quello della metamorfosi cui è chiamato quest'ultimo soggetto in caso di proposizione di offerte concorrenti ex art. 163, comma. 4, L.F.

Leggi dopo

Nodi irrisolti del decreto di omologa in relazione alla liquidazione concordataria

16 Giugno 2021 | di Antonio Maria Leozappa

Concordato preventivo: disciplina generale

Quando le prescrizioni del decreto di omologa sono sintetiche, non sempre le problematiche operative trovano composizione in una prassi consolidata. Brevi note sul riparto di competenze tra commissario giudiziale, liquidatore e comitato dei creditori.

Leggi dopo

Limitazione “senza limiti” della responsabilità dell'assuntore ex art. 124 u.c. L.F.: possibili criticità

09 Giugno 2021 | di Gianluca Minniti

Assuntore

Alcune riflessioni sul concordato fallimentare proposto da terzi assuntori e sulla loro responsabilità, muovendo dalla norma di cui all' 124, ultimo comma, l. fall. che consente loro di calibrare il proprio impegno sui dati certi ricavabili dallo stato passivo cosi come accertato al momento della presentazione della proposta, escludendo dal concordato quei creditori che non abbiano tempestivamente e diligentemente fatto valere il proprio credito nel rispetto dei termini della procedura.

Leggi dopo

L'esdebitazione dell'incapiente: criticità e prospettive

11 Maggio 2021 | di Fabio Cesare

Esdebitazione

Alcune riflessioni sull'esdebitazione del debitore incapiente, introdotta con la legge di conversione del Decreto Ristori per arginare le conseguenze nefaste della pandemia, anticipando in tal modo le soluzioni adottate dal Codice della crisi d'impresa.

Leggi dopo

Spunti di riflessione sui sovraindebitamenti familiari

05 Maggio 2021 | di Fabio Cesare

Sovraindebitamento

La miniriforma natalizia ha introdotto le procedure familiari inserendo l'art. 7 bis nella L. 3/2012. Vi possono accedere i membri della stessa famiglia se conviventi o se il sovraindebitamento ha una radice comune. Non è immediato tuttavia comprendere cosa succeda se non vi sia un coordinamento tra i membri dello stesso nucleo e ciascuno intraprenda la sua strada senza informare gli altri; è poi possibile un ricorso congiunto eterogeneo, nel quale ciascun membro possa accedere a una procedura diversa?

Leggi dopo

L’enigma dell’entrata in vigore del Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza

26 Aprile 2021 | di Mauro Vitiello

Crisi d'impresa e insolvenza

L’opinione che l’ormai prossima data di entrata in vigore del codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza debba essere (ulteriormente) differita è piuttosto diffusa. Si sostiene che i contenuti della riforma siano incompatibili con l’attuale fase di grave crisi economica conseguente alla pandemia. Si trascura, così, che la gran parte del codice contiene norme univocamente ispirate ad una revisione della disciplina della crisi d’impresa e del sovraindebitamento delle persone fisiche nella prospettiva di plasmare la gran parte degli istituti tenendo conto dell’esigenza di risanare l’impresa e di assicurare un recupero al consumo della persona sovraindebitata.

Leggi dopo

Tra Fondo di tesoreria e Fondo di garanzia: ultime novità giurisprudenziali sul pagamento del TFR nell'insolvenza

07 Aprile 2021 | di Alessandro Corrado

Trattamento di fine rapporto

Tre recenti pronunce giurisprudenziali, una di merito (Trib. Roma, sez. lav., 12 ottobre 2020, n. 10414) e due di legittimità (Cass., sez. lav., 23 febbraio 2021, n. 4897; Cass. 16 marzo 2021, n. 7352) offrono l'occasione per fare il punto della situazione in merito al tema del pagamento del trattamento di fine rapporto nell'ambito dell'insolvenza del datore di lavoro.

Leggi dopo

Transazione fiscale: dalle Sezioni Unite un endorsement per la omologazione “coattiva” estensiva

01 Aprile 2021 | di Giulio Andreani

Transazione fiscale nelle procedure concorsuali

L'ordinanza con cui le Sezioni Unite della Corte di Cassazione hanno stabilito che il rigetto da parte dell'agenzia delle Entrate della proposta di transazione fiscale è impugnabile dinanzi al tribunale fallimentare contiene elementi assai utili per dirimere il contrasto che si sta formando, in giurisprudenza e in dottrina, sull'interpretazione del disposto degli articoli 180 e 182-bis della legge fallimentare.

Leggi dopo

Il Consiglio di Stato considera il curatore sempre tenuto a smaltire i rifiuti inquinanti prodotti dal fallito

23 Marzo 2021 | di Filippo Lamanna

Consiglio di Stato

Curatore fallimentare: ruolo e funzioni

Il Consiglio di Stato ha affermato che ricade sempre sulla curatela fallimentare l'obbligo di smaltimento dei rifiuti inquinanti (eventualmente) prodotti dal fallito e di ripristino dei luoghi che egli abbia inquinato, conseguendone che i relativi costi debbano gravare in via prededucibile sulla massa fallimentare.

Leggi dopo

Pagine