Blog

Blog su Crisi d'impresa e insolvenza

È arrivato il venticello della controriforma? Così è, se vi pare

27 Luglio 2021 | di Danilo Galletti

Crisi d'impresa e insolvenza

I ventilati propositi di differire lungamente nel tempo l'entrata in vigore delle misure di allerta, accompagnati dalla proposta di sostituirvi, medio tempore, un procedimento di “mediazione concorsuale” assistito da un “facilitatore”, insieme con la prospettata esigenza di rinviare anche l'entrata in vigore delle parti residue del Codice della crisi al fine di attuare la Direttiva comunitaria, parrebbero poter celare la volontà, neanche troppo recondita, di attuare una vera e propria “controriforma”, senz'altro “favorita” anche dagli effetti dell'evento pandemico.

Leggi dopo

L’enigma dell’entrata in vigore del Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza

26 Aprile 2021 | di Mauro Vitiello

Crisi d'impresa e insolvenza

L’opinione che l’ormai prossima data di entrata in vigore del codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza debba essere (ulteriormente) differita è piuttosto diffusa. Si sostiene che i contenuti della riforma siano incompatibili con l’attuale fase di grave crisi economica conseguente alla pandemia. Si trascura, così, che la gran parte del codice contiene norme univocamente ispirate ad una revisione della disciplina della crisi d’impresa e del sovraindebitamento delle persone fisiche nella prospettiva di plasmare la gran parte degli istituti tenendo conto dell’esigenza di risanare l’impresa e di assicurare un recupero al consumo della persona sovraindebitata.

Leggi dopo

Le norme emergenziali in tema di bilancio e continuità aziendale

25 Febbraio 2021 | di Lorenzo Gambi

Crisi d'impresa e insolvenza

La diffusione del Coronavirus ha minato gli equilibri di moltissime imprese e il Legislatore ha adottato una serie di misure finalizzate a sostenere le imprese colpite dagli effetti della gestione emergenziale, agendo sul fronte bancario, fiscale, del sostegno al reddito, concorsuale e societario.

Leggi dopo

Quando il Codice della crisi viene rinviato per la crisi

21 Maggio 2020 | di Antonio Maria Leozappa

Crisi d'impresa e insolvenza

Con il decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23, l’entrata in vigore del Codice della crisi e dell’insolvenza è stato rinviato al 1° settembre 2021. Al contempo, sono state introdotte delle modifiche straordinarie alle attuali procedure concorsuali in risposta all’emergenza da Covid-19.

Leggi dopo

La riforma del settore concorsuale alla luce dell’emergenza Covid-19 (qualche proposta: primo step)

13 Maggio 2020 | di Stefano Morri

Crisi d'impresa e insolvenza

L’impatto sull’economia italiana della pandemia da Covid 19 è oggetto di numerose valutazioni.

Leggi dopo

Uno statuto normativo per l'impresa in tempo di crisi

22 Aprile 2020 | di Antonio Maria Leozappa

Crisi d'impresa e insolvenza

Le misure per scongiurare l'implosione del sistema impresa possono essere affrontate secondo due prospettive. La prima guarda alla crisi della singola impresa: per definire una disciplina transitoria che dia spazi e chance per la ripresa. È l'opzione del D.L. n. 23/2020 (c.d. Cura Italia) che punta su azioni di sostegno alla liquidità delle imprese e forme di garanzia; sulla sospensione delle richieste di fallimento, delle scadenze dei titoli di credito, degli obblighi di riduzione del capitale e scioglimento delle società etc.

Leggi dopo

Il Codice della crisi “rimbalza” a causa del CoVid-19

21 Aprile 2020 | di Filippo Lamanna

Crisi d'impresa e insolvenza

Il 15 agosto prossimo sarebbe dovuto entrare in vigore – per gran parte delle sue norme - il nuovo Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza (contenuto nel D.Lgs. n. 14/2019). Erano anni che si attendeva questo fausto evento, non solo perché il Codice – destinato a soppiantare l’attuale, ma ormai vetusta legge fallimentare del ’42 – offre una più aggiornata, armonica ed articolata risistemazione del diritto concorsuale, ma soprattutto per la diversa filosofia che lo ispira, modernamente orientata, da un lato, non solo a sanzionare, ma ancor prima a prevenire le situazioni di crisi, introducendo un diffuso sistema di monitoraggio con strumenti di allerta, interni ed esterni all’impresa, per anticiparne l’emersione e consentire un più tempestivo intervento per fronteggiarle; dall’altro, quando sia inevitabile “fallire”, a rendere meno traumatico tale evento, promuovendo una cultura del risanamento anzichè dell’eliminazione delle imprese dal mercato.

Leggi dopo

Il CCII entrerà in vigore il 1° settembre 2021, salvo quanto previsto dal secondo comma dell'art. 389: riflessioni a margine

14 Aprile 2020 | di Andrea Colnaghi

Crisi d'impresa e insolvenza

Il lungo cammino che ancora oggi separa il Codice della crisi dalla sua definitiva entrata in vigore evoca sempre di più da vicino il celebre viaggio intrapreso da Ulisse di ritorno alla sua amata Itaca. Solo che in questo caso il viaggio non viene interrotto dalla comparsa sulla scena di figure mitologiche - penso al ciclope Polifemo ovvero ancora alla maga Circe - bensì da un evento drammaticamente vero: un'emergenza sanitaria senza precedenti che rischia di portare al collasso l'intero tessuto socioeconomico nazionale.

Leggi dopo

Le precisazioni sulla definizione di “gruppo di imprese” nel primo Correttivo al Codice

13 Aprile 2020 | di Filippo Lamanna

Crisi d'impresa e insolvenza

Lo Schema di decreto Correttivo approvato dal Consiglio dei Ministri il 13 febbraio 2020 interviene anche sulla lettera h) dell'art. 2, laddove si rinviene la definizione di “gruppo di imprese”, inteso come l'insieme delle società, delle imprese e degli enti, escluso lo Stato, che, ai sensi degli articoli 2497 e 2545-septies del codice civile, esercitano o sono sottoposti alla direzione e coordinamento di una società, di un ente o di una persona fisica, sulla base di un vincolo partecipativo o di un contratto.

Leggi dopo

Il Decreto liquidità e le modifiche alla disciplina fallimentare. Una prima analisi, alcuni spunti critici e delle proposte

09 Aprile 2020 | di Stefano Morri

Decreto Legge 8 aprile 2020, n. 23

Crisi d'impresa e insolvenza

Il Decreto Liquidità contiene disposizioni anche in materia concorsuale. La cosa è opportuna, in linea di principio, perché l'impatto della pandemia sulle procedure in corso è tremendo e va affrontato tempestivamente. Si tratta però di comprendere la portata e la completezza dell'intervento, in un ganglio vitale del sistema economico.

Leggi dopo

Pagine