Blog

Blog

La responsabilità del curatore ha natura contrattuale

25 Novembre 2020 | di Lorenzo Gambi

Responsabilità del curatore

Una recente sentenza della Corte di Cassazione offre lo spunto per alcune riflessioni sul tema della responsabilità del curatore fallimentare.

Leggi dopo

Piccole imprese Banche del sistema

18 Novembre 2020 | di Sandro Feole

Insolvenza

Liquidità è la parola che più si è diffusa in questi ultimi mesi e sarà il termine più ricorrente anche nei prossimi. La crisi di sistema che la situazione attuale ci presenta post lockdown, parte dallo shock del ciclo finanziario quotidiano che gli interventi legislativi hanno tamponato, parte con la moratoria di mutui, leasing, finanziamenti, e parte con il congelamento temporaneo dei versamenti erariali...

Leggi dopo

Gli effetti negativi del Covid-19 sul linguaggio di chi scrive le leggi: la sospensione/inefficacia delle procedure esecutive sulla prima casa del debitore

02 Novembre 2020 | di Filippo Lamanna

Divieto di azioni esecutive e cautelari

Nel quadro dei numerosi interventi di contrasto alla pandemia da Covid-19 varati dal Governo, è stato da ultimo licenziato – com’è noto – il cd. decreto-legge Ristori (decreto-legge 28 ottobre 2020 n. 137), entrato in vigore il 29 ottobre 2020. Tra le varie norme del nuovo decreto-legge ne è stata inserita una – l'art. 4 – con cui ci si ripropone per la seconda volta di evitare, quanto meno temporaneamente, che i debitori soggetti a procedure esecutive immobiliari siano costretti a lasciare, quando sia staggita, la propria abitazione...

Leggi dopo

Il Commissario Bruce Lee: Jeet Kune Do Vs CoVid-19

16 Luglio 2020 | di Danilo Galletti

Commissario giudiziale

Il superamento delle conseguenze della attuale emergenza sanitaria sulla crisi delle imprese richiede l’applicazione di un valore sopra ogni altro: la FLESSIBILITA’. Flessibilità è ciò che si deve chiedere e pretendere tanto da parte dell’imprenditore in crisi, che non “può” nemmeno arrendersi, quanto dai suoi advisors; ma analoga applicazione dovrebbe da un lato pretendersi da parte del Legislatore, che invece prosegue nel battere pigramente vecchi sentieri; e dall’altro essere condotta anche da parte degli ausiliari del Giudice e dal Giudice stesso.

Leggi dopo

Emergenza sanitaria sull'asse Lecco-Milano-Piacenza: un viaggio veloce nell'incertezza giurisprudenziale e nell'imprevedibilità delle decisioni giudiziarie

04 Giugno 2020 | di Salvatore Sanzo

Procedimento per la dichiarazione di fallimento

Tra i primi provvedimenti adottati dal legislatore per affrontare l'emergenza sanitaria, sicuramente uno dei più rimarchevoli è rappresentato dalla “improcedibilità” delle istanze di fallimento depositate tra il 9 marzo ed il 30 giugno 2020.

Leggi dopo

La riforma del settore concorsuale alla luce dell'emergenza Covid-19 (qualche ulteriore proposta: secondo step)

27 Maggio 2020 | di Stefano Morri

Cram down

Come avevamo anticipato, ecco qualche piccola proposta di intervento normativo per ridurre gli effetti dell'emergenza COVID-19.

Leggi dopo

Quando il Codice della crisi viene rinviato per la crisi

21 Maggio 2020 | di Antonio Maria Leozappa

Crisi d'impresa e insolvenza

Con il decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23, l’entrata in vigore del Codice della crisi e dell’insolvenza è stato rinviato al 1° settembre 2021. Al contempo, sono state introdotte delle modifiche straordinarie alle attuali procedure concorsuali in risposta all’emergenza da Covid-19.

Leggi dopo

La riforma del settore concorsuale alla luce dell’emergenza Covid-19 (qualche proposta: primo step)

13 Maggio 2020 | di Stefano Morri

Crisi d'impresa e insolvenza

L’impatto sull’economia italiana della pandemia da Covid 19 è oggetto di numerose valutazioni.

Leggi dopo

L'improcedibilità della domanda di fallimento in proprio al tempo del Coronavirus: un errore da correggere

27 Aprile 2020 | di Filippo Rasile, Claudia Passerini

Concordato fallimentare

La relazione illustrativa che accompagna l'entrata in vigore del D.L. 8/04/2020, n. 23 (cd. Decreto Liquidità - in vigore dal 9/4/2020) ha esplicitamente previsto che "Il blocco si estende a tutte le ipotesi di ricorso, e quindi anche ai ricorsi presentati dagli imprenditori in proprio, in modo da dare anche a questi ultimi un lasso temporale in cui valutare con maggiore ponderazione la possibilità di ricorrere a strumenti alternativi alla soluzione della crisi di impresa senza essere esposti alle conseguenze civili e penali connesse ad un aggravamento dello stato di insolvenza che in ogni caso sarebbe in gran parte da ricondursi a fattori esogeni”.

Leggi dopo

Sospensione dei licenziamenti per emergenza Covid-19 vs. sospensione nella liquidazione giudiziale: a chi serve irrigidire le regole del gioco?

24 Aprile 2020 | di Alessandro Corrado

Ministero del lavoro

Licenziamento collettivo

L'emergenza sanitaria causata dal coronavirus ha spinto il Governo a varare una norma che vieta ai datori di lavoro, indipendentemente dal numero dei dipendenti, di licenziare per motivi economici (giustificato motivo oggettivo ex articolo 3, Legge n. 604/1966) o, ricorrendone i presupposti, di dare avvio alle procedure di licenziamento collettivo ai sensi della Legge n. 223/1991 per un periodo di 60 giorni decorrenti dal 17 marzo, data di pubblicazione del decreto legge n. 18/2020 in Gazzetta Ufficiale.

Leggi dopo

Pagine