Casi e sentenze

Casi e sentenze su Accordo di ristrutturazione dei debiti: disciplina generale

Si consolida l’interpretazione estensiva delle norme sul cram down

06 Luglio 2021 | di La Redazione

Trib. Roma

Accordo di ristrutturazione dei debiti: disciplina generale

Il Tribunale di Roma omologa l’accordo di ristrutturazione dei debiti proposto da una s.r.l., anche in mancanza di adesione da parte dell’Erario e degli enti previdenziali, ritenendo sussistenti le condizioni che consentono l’applicazione del novellato comma 4 dell’art. 182 bis L.F.

Leggi dopo

Società appartenenti al medesimo gruppo e accordi di ristrutturazione

03 Aprile 2019 | di La Redazione

Tribunale di Bergamo

Accordo di ristrutturazione dei debiti: disciplina generale

In tema di accordi di ristrutturazione di società appartenenti al medesimo gruppo, la sottoscrizione con i creditori finanziari di un unico accordo è ammissibile in quanto non contrario alle finalità dell’istituto e funzionale ad una ristrutturazione coordinata tra le società dell’indebitamento.

Leggi dopo

L'oscuramento di documenti nell'accordo di ristrutturazione

10 Luglio 2018 | di La Redazione

Tribunale di Parma

Accordo di ristrutturazione dei debiti: disciplina generale

In tema di accordo di ristrutturazione dei debiti è possibile disporre l’oscuramento di documenti ad esso allegati qualora il loro indiscriminato protratto libero accesso, mediante consultazione del registro camerale, rischierebbe di condizionare l’attività liquidatoria, pregiudicando...

Leggi dopo

Accordi di ristrutturazione e determinazione della competenza territoriale

07 Marzo 2018 | di La Redazione

Tribunale di Nola

Accordo di ristrutturazione dei debiti: disciplina generale

In tema di accordi di ristrutturazione, in ordine alla determinazione della competenza territoriale, in caso di contrasto tra sede principale e sede legale, la sede principale prevale su quella legale. Infatti, sul tema la giurisprudenza ha ritenuto...

Leggi dopo

Accordo di ristrutturazione e dilazione di pagamento di crediti tributari

06 Novembre 2017 | di La Redazione

Tribunale di Como

Accordo di ristrutturazione dei debiti: disciplina generale

Ove negli accordi di ristrutturazione dei debiti i crediti tributari non siano stati ancora oggetto di contestazione da parte dell'erario, il coordinamento tra l’art. 3-bis d.lgs n. 462/1997 e l’art. 182-bis l.fall. consente anche all'imprenditore sottoposto a procedure concorsuali di tipo negoziale di avvalersi...

Leggi dopo

Inadempimento dell’accordo di ristrutturazione e dichiarazione di fallimento

03 Dicembre 2015 | di La Redazione

CORTE D’APPELLO DI VENEZIA

Accordo di ristrutturazione dei debiti: disciplina generale

L’accordo di ristrutturazione approvato ex art. 182-bis l. fall. deve ritenersi risolto con conseguente legittimità della successiva dichiarazione di fallimento, laddove la prestazione principale prevista dall’accordo stesso non sia stata adempiuta entro il termine qualificabile come essenziale in considerazione della causa concreta sottesa a tale atto.

Leggi dopo

Omologazione degli accordi di ristrutturazione dei debiti

09 Ottobre 2015 | di La Redazione

CORTE D'APPELLO TORINO

Accordo di ristrutturazione dei debiti: disciplina generale

Ai sensi dell’art. 182-bis l. fall., gli accordi di ristrutturazione dei debiti non devono necessariamente essere connotati da un contenuto tipico, essendo al contrario rimessi alla libertà negoziale in quanto contratti di diritto privato non riconducibili alle procedure concorsuali. L’efficacia dell’accordo resta comunque condizionata all’omologazione giudiziale il cui scrutinio ha ad oggetto la correttezza delle argomentazioni svolte dal professionista nell’attestazione di fattibilità giuridica della proposta, l’eventuale impossibilità giuridica di esecuzione, nonché l’inidoneità alla soddisfazione dei creditori, mentre il giudizio sulla fattibilità economica è riservato ai creditori.

Leggi dopo

Ammissibile un piano finanziario limitato, purché dotato di autonomia

28 Agosto 2015 | di La Redazione

TRIBUNALE DI VERONA

Accordo di ristrutturazione dei debiti: disciplina generale

In tema di accordi di ristrutturazione dei debiti, non è incompatibile con la previsione di cui all’art. 182-quinquies l. fall. la predisposizione di un piano produttivo e conseguentemente finanziario più limitato, se il piano stesso abbia una sua autonomia.

Leggi dopo

Omologabile il Piano del Consumatore che riduca al minimo i debiti fiscali

30 Gennaio 2015 | di La Redazione

TRIBUNALE DI BUSTO ARSIZIO

Accordo di ristrutturazione dei debiti: disciplina generale

Qualora il debitore rispetti il contenuto della proposta del Piano del consumatore questo deve essere omologato, anche qualora ne derivi una la falcidia del debito nei confronti di Equitalia tale per cui il suo soddisfacimento sia irrisorio rispetto alla pretesa creditoria. Inoltre, la circostanza che il debito venga soddisfatto con l’unico bene di proprietà dell’istante fa sì che l’esdebitazione sia conseguenza automatica dell’esecuzione del piano.

Leggi dopo

Omologazione dell’accordo di ristrutturazione dei debiti

12 Gennaio 2015 | di La Redazione

TRIBUNALE DI MODENA

Accordo di ristrutturazione dei debiti: disciplina generale

In sede di omologazione di un accordo di ristrutturazione dei debiti, il controllo che il Tribunale è chiamato a compiere non è limitato alla mera verifica di completezza, coerenza e ragionevolezza della relazione dell’esperto.

Leggi dopo

Pagine